stampa | chiudi

dessert

Torta di rose monoporzione

In casa mia è un classico, la preparo spesso e il più delle volte viene un capolavoro, qualche altra un disastro, non so perché ma è proprio così, anche se uso sempre la stessa ricetta da circa 15 anni. Personalmente preferisco impastare gli ingredienti a mano perché mi da più soddisfazione ma confesso che ogni tanto faccio uso della planetaria per rendere tutto più veloce.

Tempo di preparazione
1 ora e 40 min

Ingredienti:
Per l'impasto: 350 gr di farina 20 gr di zucchero 150 gr di latte 30 gr di olio 3 tuorli d'uovo 1 cubetto di lievito di birra un pizzico di sale essenza di limone o vaniglia ( a piacere) Per la farcitura di burro: 140 gr di burro morbido 140 gr di zucchero

Preparazione:
Nel latte fatto intiepidire appena (al dito) fare sciogliere il lievito di birra con 1/2 dello zucchero. Sulla spianatoia fare la fontana di farina e all'interno mettere sale e zucchero, l'olio, i tuorli, il latte con il lievito e a piacere l'essenza di limone o vaniglia. Impastare fino ad ottenere una pasta liscia e morbida, lavorarla per qualche minuto per renderla elastica. Formare una palla e fare riposare in luogo caldo per circa 1 ora o fino al raddoppio del volume. Trascorso il tempo di lievitazione stendere la pasta in uno strato sottile aiutandosi con il mattarello, cercando di ottenere il più possibile una forma rettangolare. Preparare la farcitura montando il burro con lo zucchero. Dividere la pasta in striscioline di circa 20 cm x 5 cm. Spalmare il composto di burro sulle strisce di pasta.Piegare a metà nel senso della lunghezze le strisce e tagliarle a metà in modo da ottenere da ogni striscia due pezzi.Arrotolare la sfoglia su se stessa, formando un cilindro.Sistemare i cilindri formato in una teglia da muffins precedentemente imburrata e infarinata o coperta con dei pirottini e lasciare lievitare ancora per circa 1 ora.Accendere il forno a 180°. Infornare quando le rose sono ben lievitate per circa 20 minuti, controllando che non si colorino troppo.Servire cosparse di zucchero a velo.

CUOCO:Anna Bonafede
stampa | chiudi