stampa | chiudi

antipasti

Fiori di zucchine impanati

Una ricetta povera, ma buonissima. La faceva la mia bisnonna e per me vuol dire casa ed estate. Non sono i soliti fiori pastellati: meno lussuosi, ti danno l'illusione di mangiare una cotoletta alla milanese. Io li faccio come secondo, ma sono un ottimo antipasto.

Tempo di preparazione
30 min

Ingredienti:
Per 4 persone (cambiano le dosi se li si fa come antipasto o come secondo) 8 Fiori di zucchina (o zucca che però sono più piccoli) 3 uova pane raffermo grattugiato semi di finocchio sale q.b.

Preparazione:
Prendere i fiori (se li avete nell'orto meglio raccoglierli la mattina quando sono aperti), lavarli e lasciarli asciugare quanche minuto. Poi togliergli il fondo con il pistillo. Sbattere le uova intere, immergere un fiore per volta e impanarlo con il pane. Far scaldere l'olio (extravergine d'oliva) in una padella ampia e quando è caldo immergervi i fiori, avendo cura che non si tocchino. Quando sono dorati metterli sulla carta assorbente e magiarli subito. Io non aggiungo sale. IN PIU': con l'uomo e il pane avanzati si fanno delle polpettine di pane (piatte) che si possono aromatizzare con quel che si vuole. Sono buonissime con i semi di finocchio e un po' di sale. Ma vanno bene anche erba cipollina o origano. Anche queste vanno fritte nell'olio.

CUOCO:elisa1981
stampa | chiudi