stampa | chiudi

secondi

Brasato al barolo

Classico piatto invernale da degustare accompagnato da una tradizionale polenta bresciana.

Tempo di preparazione
4 ore e 10 min

Ingredienti:
Per 6 persone 500 gr circa di carne di manzo ( cappello del prete) 3 carote 2 cipolle 2 coste di sedano 1 bottiglia di Barolo Brodo di verdure 2 Chiodi di garofano Noce moscata da tritare Pepe nero in grani e macinato 1 spicchio di aglio Sale Burro e olio q.b.

Preparazione:
Mettere in infusione per 24 ore nel barolo il manzo, aggiungendo una carota a pezzi, una cipolla a pezzi, il sedano , i chiodi di garofano, il pepe in grani, l'aglio e un trito di noce moscata. Coprire e lasciare in frigorifero a riposare Fare un trito con due carote, una cipolla, 1 costa di sedano ed aggiungerlo in una padella con fondo alto dove avrete messo burro e olio extravergine d'oliva. Quando le verdure saranno imbiondite unire il manzo, che avrete tolto dal barolo e asciugato, e farlo rosolare su tutti i lati a fiamma vivace. Salare e pepare su entrambi i lati dopo che la carne sarà ben rosolate. Aggiungere metà del Barolo filtrato e un poco di brodo fino a quasi coprire il pezzo di carne. Far cuocere a fiamma bassa per circa quattro ore. Togliere il pezzo di carne dal tegame e tagliarlo a fette . ( meglio se freddo ). Rimettere le fette nella padella e scaldare in modo che il sugo rimasto avvolga la carne.

CUOCO:Josephine
stampa | chiudi