stampa | chiudi

primi

Risotto con rapa rossa, caprino fondente e chips di polenta

Un risotto che nasce da una sera di polenta avanzata e abbrustolita, rapa rossa al vapore e formaggio di capra di Artogne: mangiare tutto insieme era gustosissimo, dovevo farci un piatto!

Tempo di preparazione
30 min

Ingredienti:
Per 2 persone 140 gr riso carnaroli Brodo vegetale Olio evo Una rapa rossa media 80 gr formaggio di capra a fermentazione lattica 2 cucchiai di panna fresca Polenta avanzata o “scalitì” Sale Pepe 2 cucchiai di aceto di riso 30 gr Grana padano 30 gr Burro

Preparazione:
Far cuocere a vapore la rapa rossa, poi frullarla con un filo di olio e setacciarne la polpa; tenere da parte. Tagliate la polenta avanzata a fettine sottilissime, quasi trasparenti, o meglio usate gli “scalitì” della polenta fatta il giorno prima, e fateli diventare croccanti in una padella antiaderente con un filo di olio, scolate su carta assorbente e tenete da parte. Se volete iniziare da zero, fate una polenta ben asciutta, quando cotta stendetela fra due fogli di carta da forno oleata, deve essere sottilissima, un velo, e far asciugare in forno a 180 gradi finché croccante. A bagnomaria fate sciogliere il formaggio di capra con la panna, aggiustate di pepe. Iniziate il risotto: in una casseruola mettete un fondo di olio dove farete tostare il riso, quando tostato iniziate subito col brodo bollente e portatelo a 12 minuti di cottura, aggiungete quindi la purea di rapa rossa, scaldata. Fuori dal fuoco, mantecate con burro, grana e aceto di riso per dare un po’ di acidità. Fate riposare qualche minuto. Impiattate il riso, sopra macchiatelo con la salsa di caprino e finite con le chips di polenta.

CUOCO:Lacri
stampa | chiudi