stampa | chiudi

dessert

Roccocò napoletani

I roccocò sono dolci tipici napoletani cotti al forno, immancabili sulle tavole durante le feste natalizie. Sono caratterizzati dalla presenza delle mandorle e di spezie varie, che conferiscono un sapore unico. Si presentano abbastanza duri, ma possono essere ammorbiditi tuffandoli nel limoncello, nel Vin Santo o nello spumante…ogni morso sarà un’esplosione di sapori. E ora…allacciate i grembiuli!

Tempo di preparazione
40 min

Ingredienti:
Per circa 25 roccocò grandi 500 g di farina 400 g di zucchero 20 g di miele millefiori 150 g di acqua calda 1 uovo 500 g di mandorle tostate 2 g di bicarbonato di ammonio 25 g di pisto * 1 fiala aroma arancia 1 fiala aroma mandorle amare

Preparazione:
In una ciotola verso la farina, lo zucchero, il pisto*, il bicarbonato d’ammonio, il miele, le mandorle tritate grossolanamente, l’aroma arancia, l’aroma mandorle amare e do una prima mescolata. Aggiungo poi l’acqua e inizio a mescolare con l’aiuto di un cucchiaio. Quando risulta difficile amalgamare il tutto col cucchiaio, verso l’impasto su una spianatoia infarinata e compatto bene il tutto. Dopo aver ottenuto un impasto omogeneo, formo delle ciambelle. Le dimensioni sceglietele voi: più saranno piccoli, più saranno duretti. Io li faccio di grandezza media, circa 10 centimetri. Man mano che formo i roccocò, li adagio su una teglia rivestita di carta da forno. Terminato l’impasto, spennello ciascun roccocò con l’uovo sbattuto ed cuocio in forno preriscaldato a 170° per circa 30 minuti. Tutto dipende dal forno: dovranno dorarsi, non diventare ambrati, altrimenti saranno molto duri. Una volta cotti, li lascio raffreddare sulla placca da forno: solo una volta freddi si devono togliere dalla teglia, perchè appena usciti dal forno saranno ancora morbidi. Ed ecco pronti i roccocò… Buone feste a tutti! * Pisto: Se non lo trovate in commercio, potete acquistarlo su internet, o realizzarlo in casa. Come? Per mezzo chilo di farina (ossia la mia ricetta) miscelate e macinate finemente riducendo in polvere: 3 g di pepe bianco, 3 g di chiodi di garofano, 5 g di noce moscata e 5 g di cannella.

CUOCO:AngelaPassioneCucina
stampa | chiudi