stampa | chiudi

uova

Metamorfosi di una carbonara

La rivisitazione di una carbonara in versione senza glutine attraverso l'utilizzo delle zucchine come spaghetti. L'uovo in camicia cotto a 65° e un dressing di fondente al pecorino. Il tutto scomposto in monoporzione, l'uovo diventa protagonista, rilascia, non appena rotto, tutto il suo sapore amalgamando tutti gli ingredienti.

Tempo di preparazione
50 min

Ingredienti:
Per una monoporzione: 1 Uovo nostrano Sale q.b. Guanciale di maiale a piacere 3 Zucchine fresche biologiche tagliate a julienne olio extravergine d'oliva q.b. Per il fondente al pecorino: 20 gr. di pecorino romano 40 gr. di panna fresca pepe q.b.

Preparazione:
Per gli spaghetti di zucchine: Lavare le zucchine. Con l'aiuto di un pela patate, togliere la loro buccia mantenendo un piccolo strato di polpa appena sotto. Tagliare il tutto a julienne. Saltare le zucchine con olio extravergine d'oliva, il guanciale di maiale tagliato a listarelle, sale e pepe quanto basta. Per l'uovo in camicia: Rivestire l'interno di una ciotola con della pellicola per la cottura di alimenti. Spennellare con dell'olio extravergine d'oliva. Aggiungere un uovo all'interno, salare. Chiudere la pellicola con all'interno l'uovo con un filo di spago. Cuocerlo in acqua a 65°per circa 40 min. Per il fondente al pecorino: In una casseruola fondere la panna insieme al pecorino. Un pizzico di pepe. Mettere da parte. Su un piatto piano adagiare un coppapasta circolare. Stendere un velo di fondente al pecorino. Inserire gli spaghetti di zucchine con il guanciale. Adagiare in cima l'uovo in camicia. Pepe e olio extravergine d'oliva a piacere. Servire

CUOCO:Luchino80
stampa | chiudi