stampa | chiudi

primi

Tagliatelle all'amatriciana di lago

La prima ricetta che Carlo Bresciani, Presidente dell'Associazione cuochi bresciani, ha scelto di proporre ai nostri lettori, è una sorta di manifesto della sua cucina, ovvero una rilettura contemporanea d'un piatto di tradizione, con la valorizzazione d'una eccellenza bresciana, qual è il pesce di lago.

Tempo di preparazione
30 min

Ingredienti:

  • Tagliatelle all’uovo gr. 280
  • trota affumicata gr. 200
  • cipolle bianche gr. 300
  • pomodorini cherry gr. 300
  • sale e pepe
  • prezzemolo gr. 2
  • Olio oliva evo gr. 100

Preparazione:

Tagliare a julienne le cipolle e cuocerle a fuoco lento in un tegame con l'olio d'oliva extra-vergine. A cottura ultimata unire i pomodorini e cuocere per altri 10 minuti.

Aggiungere la trota affumicata tagliata a listarelle, regolare con sale e pepe. Cuocere quindi le tagliatelle in acqua salata e condire con la salsa. Spolverare con il prezzemolo tritato. A piacere è possibile anche aggiungere il peperoncino.

CUOCO:Carlo Bresciani
VINO:Franciacorta Satèn Millesimato 2009

Vino di nicchia ottenuto da uve di Alta Collina: 50% pinot bianco e 50% chardonnay. Assemblaggio con il 20% di vino in barrique francese. Permanenza sui lieviti per oltre 36 mesi, Remuage effettuato rigorosamente a mano. Pressione 5 atm. Note impercettibili ma sapientemente fuse di legno e vaniglia. Al naso evidenzia un bouquet elegantissimo con note di pane brioches, pasticceria e fiori bianchi. Sotto le note di lievito si svela una piacevolissima nota agrumata e di lime che caratterizzano questo Franciacorta di grande «freschezza». Finale piacevolmente morbido e molto persistente di mandorla.

stampa | chiudi