stampa | chiudi

primi

Risotto agli asparagi, uovo di quaglia e caviale

Tempo di preparazione
45 min

Ingredienti:

Per 4 persone:

  • 300 gr di riso vialone nano
  • 50 gr di burro
  • 1 cipollotto
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 mazzo di asparagi verdi
  • 4 uova di quaglia
  • 4 cucchiaini da caffè di caviale
  • un cucchiaio di Parmigiano reggiano

Preparazione:

Mondare gli asparagi, tagliare le punte all'incirca di 5 cm, il resto del gambo fino alla parte più legnosa e cuocerli in acqua salata per circa 2min. (le punte) e 4 min. (i gambi). Quando saranno cotti mettere da parte le punte intere e frullare i gambi in un mixer. In una casseruola far imbiondire il cipollotto tritato nel burro, tostare il riso, sfumare con il vino bianco ed infine gli asparagi frullati, aggiustare di sale e aggiungere acqua calda (al posto del brodo come per la ricetta del risotto classico).

Dopo circa 15 minuti quando il riso sarà cotto ma bene al dente spegnere la fiamma, aggiungere le punte d'asparago tenute precedentemente da parte, e mantecare con il Parmigiano. Servire il risotto con al centro il tuorlo d'uovo di quaglia crudo e un piccolo cucchiaino di pregiato caviale.

CUOCO:Maria Cozzaglio
VINO:Satèn Millesimato

Liscio, lussureggiante, maturo, morbido, rotondo. Ricorda l'incantevole sensualità che distingue la donna che si ha nel cuore. Uno di quei vini che fanno vibrare i sensi. La femminilità e l'eleganza della seta, è una speciale interpretazione di un Franciacorta: l'armonioso matrimonio tra sole e uve bianche. Delizioso come aperitivo, è un eccellente vino da conversazione.

stampa | chiudi