stampa | chiudi

antipasti

Terrina di formagella, zucchine, gamberi e pomodoro

Inconsueto abbinamento tra crostacei dal sapore delicato e formaggio altrettanto delicato per un antipasto consigliabile in ogni stagione.

Tempo di preparazione
40 min

Ingredienti:

Per 4 persone:

  • 16 code di gamberi possibilmente rossi siciliani
  • 5 zucchine
  • 40 g. di «formagella» valsabbina non troppo saporita,
  • 1 limone
  • 4 foglie di basilico
  • olio evo
  • sale
  • 2 pomodori maturi

Preparazione:

Coulis: Pelare i pomodori e privarli dei semi, ridurre in crema omogenea con un mixer, unire alla fine olio extravergine sale e limone. Tornire le zucchine togliendo la parte verde per uno spessore di circa2-3 mm. Tritarle abbastanza fini con il coltello cuocerle in acqua per tre minuti, scolare pressandole delicatamente. Cuocere i gamberi, precedentemente sgusciati, in acqua per 20 secondi e tagliarli a fette non troppo sottili. Tagliare a dadini la «formagella». Unire tutti gli ingredienti più il basilico tritato finemente, un cucchiaio di olio extravergine (ligure),sale e portare il tutto a 40° circa (questa è un’operazione molto delicata si può ottenere un buon risultato con una padella antiaderente su fiamma bassissima). Mettere il composto in uno stampino e servire immediatamente accompagnandolo con il coulis.

CUOCO:Alvaro Cerri
VINO:Franciacorta QBlack

Q come Quadra e Black, nero, come l'etichetta e la capsula che lo vestono. Ma anche Qblack per uscire dal mazzo indifferenziato dei soliti Brut base... dove tutti si confondono.  E' la quvée rappresentativa dell'azienda, il nostro biglietto da visita. Un assemblaggio delle tre uve: Chardonnay (80%), Pinot nero (10%) e Pinot bianco (10%) nella stessa proporzione in cui sono presenti nei vigneti aziendali. Un brut di carattere e di portata che può andare oltre il classico aperitivo.

Un Franciacorta che conquista, elegante cuvée di carattere che apporta ulteriore finezza al piatto

stampa | chiudi