stampa | chiudi

secondi

Finocchi, arance, coregone e aceto balsamico

Fresco, leggero e veloce ecco un divertente contrasto al palato; croccante morbido, dolce amaro, dolce sapido, dolce acido.

Tempo di preparazione
1 ora

Ingredienti:

Per 4 persone:

  • 2 coregoni
  • 2 finocchi
  • 2 arance
  • aceto balsamico invecchiato
  • finocchietto selvatico
  • olio extravergine
  • sale
  • pepe

Preparazione:

La parte più difficile di questo piatto sta proprio nella preparazione del pesce: occorre infatti prima «squamare», quindi diliscare e sfilettare i coregoni (non è difficile ma le prime volte ci metterete molto tempo) ; quindi cucinare i filetti in una padella antiaderente con pochissimo olio, e cuocere solo dalla parte della pelle, lentamente ma ad alta temperatura così che diventi croccante senza bruciare.
Tagliare a fettine sottili il finocchio, meglio se con un’affettatrice; salare e far marinare per un'ora con il succo delle arance. Disporre i finocchi su un piatto, pepare, adagiarvi i filetti, qualche goccia di aceto balsamico e il finocchietto selvatico.

CUOCO:Andrea Mainardi
VINO:Sansevé Satèn Brut

Un Satèn morbido e avvolgente che rievoca la piacevolezza della seta. Un prodotto con una personalità che lo rende particolarmente adatto ai momenti conviviali, da questa caratteristica nasce il nome: Sansevè, un termine che deriva dal gaelico antico e signi!ca “Salute!”.

Per questa preparazione la cremosità e l’avvolgenza del Satèn conferiscono al palato la giusta ricercatezza dell’eccellenza.

stampa | chiudi