stampa | chiudi

secondi

Petto di faraona con senape antica e mele

La senape antica o meglio «all’antica» (cioè con i semi tritati grossolanamente) entra in molte preparazioni della cucina classica e tradizionale. Qui si contrappone egregiamente al dolce della mela.

Tempo di preparazione
20 min

Ingredienti:

  • gr. 300 circa, ovvero due petti di faraona medio grossi
  • gr 30 di senape in grani
  • ml 250 di panna fresca
  • mezza mela gialla senza torsolo
  • vino bianco per bagnare durante la cottura iniziale della carne

Preparazione:

Rosolare molto bene i petti di faraona da ambo i lati bagnandoli poi con un bicchiere abbondante di vino bianco secco. Fate però attenzione ad aggiungervi subito la crema di latte, la senape, e la mela privata del torsolo e tagliata a cubetti. Cucinare piano per 10 minuti; scaloppate i petti e coprirli con la salsa non troppo asciutta. Il segreto sta nella rosolatura della carne che sia ben marcato come in tutte le carni bianche.

CUOCO:Emanuele Bettini
VINO:La Santissima Franciacorta Brut

Uve Chardonnay e Pinot Nero, provenienti da terreni terrazzati, creano un vino dal colore giallo paglierino con riflessi dorati, spuma soffice e cremosa, di grande persistenza. Perlage sottile, continuo ed elegante. Sentori floreali, minerali e di pasticceria; gusto pieno, di ottima struttura e sapidità. 25 mesi di affinamento sui lieviti.

Il piatto proposto «pretende» l’effervescenza, buona persistenza e un poco di salinità.

stampa | chiudi