Il miele di Gaspare

Società agricola Strinasacchi Gaspare

Il miele di Gaspare Strinasacchi, un contadino che abita nella campagna di Leno, alla cascina Garuffo, non è semplice miele, ma un distillato di una vera e propria filosofia di vita.

«Non mi piacciono le cose grosse - confessa Gaspare - Fare il contadino e allevare solo vacche non mi piace: il lavoro dev’essere una soddisfazione, non una condanna. E poi i grandi allevamenti industriali non fanno per me, perché gli animali sono solo numeri senza importanza. Io, invece, i miei animai li conosco e li curo uno ad uno...».

È per questo che nel 2001 Gaspare ha venduto le vacche da latte, per «diversificare».
Ma sempre e comunque avendo a che fare con piccoli numeri: infatti alleva un po’ di conigli, quattro o cinque maiali per fare il salame e poco altro ancora.

E poi, e soprattutto, le api. Da un bel po’ di anni Gaspare ha una sessantina di alveari, le cui api cura con passione: le accudisce, le porta in giro qua e là per avere diverse varietà di miele, che poi cede a casa, a gente che conosce e che apprezza il suo stile di vita e i suoi prodotti.

Società agricola Strinasacchi Gaspare
Cascina Garuffo 3
Leno
030-9031580
Aderisce alle iniziative dell’Unione agricoltori

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
Carne difficile, sapore di cacciagione intenso per di più nella presen...
Scottare i guancialini di vitello conditi con sale e pepe in un tegame basso ...
Anche il puledro è tra le carni poco utilizzate , soprattutto in famig...
Ricetta a cura del ristorante "Al Gambero" di Calvisano
Le moleche danno sapore alla zuppa, mentre pesci e crostacei sono cotti a par...
Cuochi professionisti
Artigliere
Relais Goumand
San Marco
La mongolfiera dei sodi
Il mirto dell'Hotel Parco della fonte
Due colombe
Bottega di Vittorio
La Colombera
La grande limonaia del Lefay Resort
Seguici su