Tortino di carciofi e fonduta

  • Tipologia
    antipasti
  • Tempo di preparazione
    35 min
  • Difficoltà
    media
INGREDIENTI

Ingredienti per 6 persone:

  • 6 carciofi
  • 8 uova freschissime
  • 1/2 scalogno
  • 100 g parmigiano
  • 1 bicchiere di panna
  • sale
  • pepe
  • noce moscata
  • prezzemolo tritato, vino bianco

Per la fonduta ingredienti

  • 100 g taleggio
  • 100 g panna
  • 1 tuorlo d'uovo
  • 6 stampini alluminio
PREPARAZIONE

Pulite i carciofi, salvando solo i cuori; affettateli finemente e, con 1/2 scalogno, fateli rosolare. Sfumate con il vino bianco, e metteteli in una terrina a cui aggiungerete il parmigiano, la panna e mescolando inserite una alla volta le uova aggiustare di sale e pepe. Imburrate e infarinate gli stampini di alluminio riempiteli con il composto di carciofo fino a metà.
Ponete in forno a 170° per 12 minuti circa. A parte, in un tegamino, preparate la fonduta portando a ebollizione la panna e aggiungendo il Taleggio a dadini. Quando si sarà sciolto, togliete dal fuoco e aggiungete un uovo sbattendo energicamente. Togliete quindi gli sformati dal forno non appena saranno dorati, poneteli sul piatto dopo averli capovolti e copriteli in parte con la fonduta tiepida.

CHEF
Il Gelso di San Martino
Franciacorta vini
Satèn

Chardonnay in purezza per questo Franciacorta dalla spuma intensa, persistente e con perlage fine e continuo. Il colore è giallo paglierino carico tendente al dorato. I profumi sono piacevoli e ricordano le note di lievito e nocciole tostate, percepibili anche i sentori legati all'erbaceo fresco e note di agrumi e leggeri sentori di frutta appena matura. Al palato è molto fresco, grazie ala buona effervescenza che riempie la bocca e alla giusta acidità. Piacevole persistenza con note di frutta fresca che rimangono a lungo in bocca.

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
Il formaggio caprino per una sorta di «mozzarella in carrozza» ch...
Ricetta a cura del ristorante "Il Romanino" di Collebeato
In una ciotola sbattere le uova con un pizzico di sale, a parte mescolare il ...
Lavare l’uva passa e ammorbidirla in acqua tiepida. Mettere in un tegam...
Ricetta a cura del ristorante "Lorenzaccio" di Brescia
Cuochi professionisti
Leon d'oro
Ristorante Trattoria 1960
Lorenzaccio
Gaudio
Antica Cascina San Zago
Trattoria da Eva
La Rucola
Villa Calini
Seguici su