Strudel di patate e pere, porcini in vellutata

  • Tipologia
    primi
  • Tempo di preparazione
    30 min
  • Difficoltà
    media
INGREDIENTI

Per 4 persone:

  • 500 gr patate
  • 150 gr farina
  • 1 uovo
  • brodo vegetale
  • 4 pere croccanti
  • pinoli
  • uvetta
  • olio qb
  • sale qb
  • 50gr burro
  • 300 gr porcini
PREPARAZIONE

Cuocere le patate con la buccia ed a cottura impastare come un classico gnocco. Quando il composto è raffreddato formare dei rettangoli di media dimensione con uno spessore di max 1cm. Stendervi all’interno le pere appena saltate, con una noce di burro in padella con uvetta e pinoli, richiudere come se fosse un classico strudel. Prendere i funghi tagliarli a cubetti cuocere a fuco vivo con una noce di burro e sfumare con del vino bianco, salare e pepare. Una parte delle patate lessate verranno schiacciate e con l’aggiunta di un po’ di brodo vegetale stemperate in modo da creare una vellutata. Cuocere a bagnomaria lo strudel di patate. Impiattare posizionando a specchio la vellutata riporvi lo strudel e finire di guarnire con i funghi e i pinoli.

CHEF
Ristorante Trattoria 1960
Franciacorta vini
Il curtefranca bianco 2011

Dai migliori cloni dello chardonnay  100% , è caratterizzato da spiccate note aromatiche, e buona freschezza  produzione 8.000 bottiglie/anno

ABBINAMENTO ALLA RICETTA

La nota fragrante del gambero viene piacevolmente contrastata dalla verve fresca con richiami olfattivi agrumati.

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
C’è stata una stagione, più o meno 50 anni fa, nella qual...
Pulire i piedini, stufare le verdure aggiungere tutti gli ingredienti. Cuocer...
Fare in una terrina, un impasto piuttosto denso con la farina di castagne, lo...
Il coniglio era un ingrediente nobile, una carne preziosa per la cucina di ca...
Questa è la ricetta dei ravioli di Rosi Fornasari, 100 anni, la ricett...
Cuochi professionisti
Speranzina
Villa Calini
Carlo Magno
Ristorante Hosteria
Il mirto dell'Hotel Parco della fonte
Albergo Rosa
Gambero
La mongolfiera dei sodi
Seguici su