Stinchetto d’agnello e gnocchetti di polenta

  • Tipologia
    secondi
  • Tempo di preparazione
    2 ore
  • Difficoltà
    media
INGREDIENTI

Per 4 persone:

  • 4 stinchetti posteriori di agnello;
  • 3 acciughe dissalate;
  • 2 cipolle;
  • 2 carote;
  • sedano;
  • 3 panini secchi grattugiati;
  • brodo di carne;
  • 2 dl vino bianco;
  • dl 2 olio evo;
  • gr. 100 Silter;
  • rosmarino;
  • sale e pepe;
  • prezzemolo.

 

Gnocchi:

  • gr. 250 farina gialla;
  • gr. 500 farina bianca 00;
  • un uovo;
  • olio burro.
PREPARAZIONE

A fuoco vivo fate rosolare gli stinchetti con olio, aglio, rosmarino e acciughe.Aggiungere le carote e le cipolle tritate. Dopo aver fatto appassire le verdure, bagnare con vino bianco e aggiungere il brodo.

Portare a cottura per 2 ore a fuoco lento. Togliete dal fuoco la pentola, separate gli stinchi e nel sughetto ottenuto, aggiungete il pan grattato, il formaggio e il prezzemolo tritato. Passate al setaccio il tutto, aggiungete l’olio. Rimettete gli stinchetti nel sughetto e completate la cottura a fuoco lento per altri 10 minuti. Preparate la polenta, dopo 45 minuti di cottura togliere dal fuoco, versarla in una bacinella oliata e lasciatela raffreddare.

Preparate la fontana di farina bianca,sale,e con lo schiacciapatate versate il composto di polenta. Impastare con l’uovo e preparate gli gnocchi. Fateli bollire in acqua salata, scolateli. Dorateli in olio in un tegame per rendeteli croccanti. Servizio: in un piatto piano adagiare lo stinchetto, a fianco gli gnocchi croccanti e nappate lo stinchetto col sughetto rimasto.

CHEF
San Marco
Franciacorta vini
Curtefranca ROSSO doc

Questo Curtefranca DOC ROSSO dal gusto deciso ed intenso è ottenuto da una selezione di uve: merlot e cabernet franc/sauvignon; Profumi intensi e caldi con aromi di sottobosco.

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
Alex e Nicola iniziano la loro settimana con una preparazione semplice, figli...
La chiave per la riuscita di questo piatto sta in gran parte nell’atten...
Il piatto bandiera del Garda, che ne attraversa la cultura gastronomica secol...
Pelare lo zenzero, e tagliarlo a listarelle molto sottili; portarlo a bollore...
Ricetta a cura del ristorante "Agli Angeli" di Gardone Riviera
Cuochi professionisti
Dispensa pani e vini
Antica Cascina San Zago
Il mirto dell'Hotel Parco della fonte
La Piazzetta
Le Frise
Relais Goumand
Castello di Serle
Lorenzaccio
La grande limonaia del Lefay Resort
Seguici su