Spaghettini al ragout di pesce di lago

  • Tipologia
    primi
  • Tempo di preparazione
    40 min
  • Difficoltà
    facile
INGREDIENTI

Per 4 persone:

  • mezza carota
  • mezza gamba di sedano
  • 6 foglie di basilico
  • mezza cipolla
  • 250 gr di coregone
  • 300 gr di persico
  • 250 gr di luccio
  • 50 gr d'anguilla
  • 3 cucchiai d'olio extravergine e un pizzico di peperoncino
  • 500 gr pomodoro fresco o pelato
PREPARAZIONE

Far imbiondire tutte le verdure precedentemente tritate in una casseruola con l'extra-vergine. Aggiungere i pesci tagliati in pezzi grandi precedentemente puliti dalla pelle e dalle lische, farli insaporire qualche minuto nelle verdure, aggiungere il pomodoro, sale e il peperoncino a piacere. Lasciare cuocere il pesce nel pomodoro senza mai mescolare per circa 30-40 min. a fuoco basso. Quando il sugo prende consistenza spegnere la fiamma e lasciarlo riposare per qualche min.

Per gli spaghettini di pasta fresca. Preparare nel modo usuale la pasta fresca (200g farina doppio 0, 100g di semola, 3 uova, sale q.b.). Quando l'impasto sarà ben lavorato passarlo alla macchina per fare gli spaghettini. Cuocere la pasta in acqua salata per 2-3 minuti dopodiché farli saltare velocemente in padella con il ragout di pesce.

Franciacorta vini
Franciacorta Extra Brut

Le uve provengono da vigneti localizzati in terreni ben arieggiati di origine morenica recente, suoli poco profondi con ciottoli, particolarmente adatti a produrre acini freschi con buona acidità. Al palato è secco come gli si conviene, pulito con buona sapidità e mineralità

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
Disporre la farina a fontana sul tavolo di marmo; mettere nel centro l’...
È un dolce inglese che si può servire sia caldo sia freddo ed &...
Molto Oriente per un crostaceo tra i più gradevoli e pregiati in quest...
Un ingrediente della tradizione popolare per un piatto moderno dove la cottur...
Ricetta a cura del ristorante "Il casolare" di Rodengo Saiano
Cuochi professionisti
Ristorante Hosteria
Zafferano
Castello Malvezzi
Da Nadia
Miramonti l'altro
Il mirto dell'Hotel Parco della fonte
Ristorante Aquariva
Seguici su