Risotto alla zucca, rosmarino e amaretti

  • Tipologia
    primi
  • Tempo di preparazione
    50 min
  • Difficoltà
    facile
INGREDIENTI

Per 4 persone:

  • 300 gr. zucca
  • 320 gr. riso Carnaroli
  • 1 scalogno
  • un bicchiere Curtefranca bianco
  • 1 rametto di rosmarino
  • 4-5 amaretti tipo secchi
  • 20 gr. olio oliva extravergine
  • 50 gr. burro
  • 50 gr. Grana padano
  • brodo vegetale
  • sale
  • pepe
PREPARAZIONE

Stufare lo scalogno tritato in una padella con olio extravergine, aggiungervi la zucca a pezzetti, rosolare per qualche minuto e aggiungere il brodo vegetale fino a coprire.

Cuocere lentamente per 15/20 minuti e frullare il tutto.

In una pentola, scaldare 10 gr. di olio e tostare il riso, sfumare con il vino, continuare la cottura aggiungendo un mestolo di brodo e la crema di zucca, cuocere a fuoco vivace aggiungendo il brodo man mano che viene assorbito dal riso, fino a cottura (circa 15 minuti).

Togliere dal fuoco e mantecare con burro, formaggio e rosmarino, impiattare, in 4 piatti e cospargervi sopra l’amaretto sbriciolato.

CHEF
Hostaria Uva Rara
Franciacorta vini
Saten Millesimato

Delicato acquarello frutto di una ricca tavolozza di colori esaltati in un blend che emoziona. Dall’assemblaggio di Chardonnay di diversi cloni selezionati in azienda e coltivato nei terreni di proprietà più vocati nasce Villa Satèn: elegante, morbido, setoso, di grande finezza. Presa di spuma e successivo affinamento sui lieviti per 30 mesi.

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
C'è spiedo e spiedo… questo è di quaglia in una versione...
Ricetta a cura del ristorante "Capogorbo" di Gavardo
Eliminare torsoli e semi alle mele. Sbucciarne e affettarne 6, metterle in un...
Sbucciare la frutta e tagliarla a fettine. Impastare la farina con 80 g rammi...
E' il colore la chiave di lettura di questo piatto, una composizione che rima...
Cuochi professionisti
Speranzina
Capoborgo
Il Gelso di San Martino
Castello Malvezzi
La Colombera
Bottega di Vittorio
Hostaria Uva Rara
La Madia
Da Nadia
Seguici su