Ravioli farciti di mais, Bagoss e tartufo Valtenesi

  • Tipologia
    primi
  • Tempo di preparazione
    2 ore
  • Difficoltà
    difficile

Polenta e Bagoss è connubio di tradizione, ma qui è nel ripieno di ravioli al burro e tartufo gardesano.

INGREDIENTI

Pasta:

  • 200 gr di farina
  • 2 uova intere

Ripieno:

  • 50 gr formaggio Bagoss estivo 36 mesi
  • 50 gr burro
  • 4 uova
  • maggiorana

Crema di polenta:

  • 500 gr di acqua
  • 100 gr di farina di granoturco di Storo
  • sale

Decorazioni:

  • scaglie di Bagoss
  • tartufo nero della Valtenesi
  • 4 uova

 

PREPARAZIONE

Per la crema di polenta: in una casseruola mettere l’acqua e il sale. Quando bolle versarvi la farina a pioggia e lasciar cuocere per circa 45 minuti.

Per la pasta: impastare la farina con le uova fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio; avvolgere nella pellicola e lasciar riposare in frigo per circa mezzora. Stendere la pasta con la sfogliatrice o in assenza con il matterello in fogli sottilissimi, sistemarla su vassoi e coprirla con un canovaccio. Formare dei dischi di 8 cm di diametro, farcirla con la crema di polenta e il Bagoss e chiuderla con un altro disco. Cuocere i ravioli in acqua bollente salata per pochi minuti. Composizione: disporre sul piatto 3/4 ravioli a porzione, irrorare con burro fuso alla maggiorana, disporre al centro un tuorlo d’uovo precedentemente scottato in acqua bollente per circa 2 minuti. Guarnire con le scaglie di Bagoss e abbondante tartufo nero tagliato fine a passato in una noce di burro fuso.

CHEF
Ristorante Capriccio
Franciacorta vini
Curtefranca Bianco Doc 2001 "Il Dossello"

VITIGNO: Chardonnay 100%.Pressatura soffice con utilizzo del 55/60% del mosto fiore. Colore giallo paglierino brillante. Profumo fruttato floreale con inziali note di mela renetta, leggero glicine su un finale piacevolmente agrumato. Fresco al sapore e di buon equilibrio nelle sensazioni gusto-olfattive.

ABBINAMENTO ALLA RICETTA

Per accogliere al meglio questo Raviolo che al palato porterà sapori ampi e persistenti, ecco un bianco di corpo e pieno con adeguata sapidità.

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
Sbucciare le pere e accorciarne i gambi; metterle in una casseruola in cui st...
Un capolavoro di semplicità: l’anguilla cotta sapientemente e co...
Ricetta a cura del ristorante "Carlo Magno" di Collebeato
Pulire le mandorle e tostarle in forno finché diventano dorate, poi tr...
L’alternanza delle consistenze d’uno stesso ingrediente, in quest...
Cuochi professionisti
Artigliere
La Madia
Ristorante Capriccio
La mongolfiera dei sodi
Villa Feltrinelli
Il labirinto
Capoborgo
Villa Calini
Seguici su