Piccione in tecìa al porto, zenzero in agrodolce e raperonzoli di campo

  • Tipologia
    secondi
  • Tempo di preparazione
  • Difficoltà
    facile

Ricetta a cura del ristorante "Esplanade" di Desenzano

INGREDIENTI
  • 1 piccione da nido da 400 g disossato
  • 100 g di fondo di piccione
  • zenzero
  • raperonzoli
  • 1 dl di Porto
PREPARAZIONE

Affettiamo sottilmente lo zenzero. In un pentolino a parte facciamo caramellare un cucchiaino di zucchero, uniamo lo zenzero e successivamente 30 cl. di aceto di mele. Cuciniamo il tutto per alcuni minuti.
Saliamo e pepiamo il piccione che andremo a rosolare in una padella a calore moderato. Bagniamo con il porto e lasciamo evaporare per alcuni istanti, uniamo il fondo, lo zenzero e lasciamo insaporire per alcuni minuti rispettando la cottura del petto che dovrà risultare rosata.
Mettiamo al centro del piatto i raperonzoli precedentemente lessati e saltati con olio extra vergine di oliva e uno spicchio d’aglio, disponiamo il piccione e serviamo ben caldo.

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
Da ingrediente della cucina povera le lumache sono divente ormai protagoniste...
Sbattere i tuorli con lo zucchero fino a ottenere un composto soffice e cremo...
In una pentola d'acciaio sciogliere il burro, aggiungere la farina bianca e s...
Piatto storico della tradizione rovatese e franciacortina: questa è la...
La sera prima mettete in una terrina il pane tagliato a pezzetti e bagnatelo ...
Cuochi professionisti
Seguici su