Piccione in tecìa al porto, zenzero in agrodolce e raperonzoli di campo

  • Tipologia
    secondi
  • Tempo di preparazione
  • Difficoltà
    facile

Ricetta a cura del ristorante "Esplanade" di Desenzano

INGREDIENTI
  • 1 piccione da nido da 400 g disossato
  • 100 g di fondo di piccione
  • zenzero
  • raperonzoli
  • 1 dl di Porto
PREPARAZIONE

Affettiamo sottilmente lo zenzero. In un pentolino a parte facciamo caramellare un cucchiaino di zucchero, uniamo lo zenzero e successivamente 30 cl. di aceto di mele. Cuciniamo il tutto per alcuni minuti.
Saliamo e pepiamo il piccione che andremo a rosolare in una padella a calore moderato. Bagniamo con il porto e lasciamo evaporare per alcuni istanti, uniamo il fondo, lo zenzero e lasciamo insaporire per alcuni minuti rispettando la cottura del petto che dovrà risultare rosata.
Mettiamo al centro del piatto i raperonzoli precedentemente lessati e saltati con olio extra vergine di oliva e uno spicchio d’aglio, disponiamo il piccione e serviamo ben caldo.

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
Ricetta a cura del ristorante "Rigoletto" di Brescia
Immergere la mollica del pane nel latte e lasciar riposare per circa un'ora. ...
L’hambuger è il simbolo del fast food, ma con il consiglio del n...
Piatti di tradizione rivisitata grazie alla crema di mais, che il Taleggio le...
Preparazione classica che Marchesi rilegge con pochi ma essenziali tocchi per...
Cuochi professionisti
A filo d'acqua
Albergo Rosa
Artigliere
Officina Cucina
Lorenzaccio
Leon d'oro
Seguici su