Piccione in tecìa al porto, zenzero in agrodolce e raperonzoli di campo

  • Tipologia
    secondi
  • Tempo di preparazione
  • Difficoltà
    facile

Ricetta a cura del ristorante "Esplanade" di Desenzano

INGREDIENTI
  • 1 piccione da nido da 400 g disossato
  • 100 g di fondo di piccione
  • zenzero
  • raperonzoli
  • 1 dl di Porto
PREPARAZIONE

Affettiamo sottilmente lo zenzero. In un pentolino a parte facciamo caramellare un cucchiaino di zucchero, uniamo lo zenzero e successivamente 30 cl. di aceto di mele. Cuciniamo il tutto per alcuni minuti.
Saliamo e pepiamo il piccione che andremo a rosolare in una padella a calore moderato. Bagniamo con il porto e lasciamo evaporare per alcuni istanti, uniamo il fondo, lo zenzero e lasciamo insaporire per alcuni minuti rispettando la cottura del petto che dovrà risultare rosata.
Mettiamo al centro del piatto i raperonzoli precedentemente lessati e saltati con olio extra vergine di oliva e uno spicchio d’aglio, disponiamo il piccione e serviamo ben caldo.

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
Ricetta a cura del ristorante "Capriccio" di Manerba
Doppia cottura e presentazione assolutamente innovativa per queste lumache di...
Il fegato grasso entra prepotentemente a segnare questo piatto, ma il carciof...
Al termine dei primi temporali di maggio - racconta la signora Maria Coppini,...
Rosolare la carne in olio d'oliva, salare, pepare, bagnare con un bicchiere d...
Cuochi professionisti
Antica Cascina San Zago
Da Nadia
Officina Cucina
Villa Calini
La mongolfiera dei sodi
Al porto
A filo d'acqua
Rigoletto
Seguici su