Paté di fegatini di pollo

  • Tipologia
    antipasti
  • Tempo di preparazione
    1 ora
  • Difficoltà
    media
INGREDIENTI
  • 300g di fegatini di pollo ben lavati
  • 150 g di burro
  • 2 foglie di alloro
  • ½ cipolla
  • 1 bicchierino di passito (facoltativo)
  • se in stagione 20g di tartufo bianco, oppure 5 grammi di pasta naturale di tartufo (non usare mai olio aromatizzato al tartufo)
PREPARAZIONE

Tritare la cipolla e metterla in una casseruola con 40 grammi di burro e rosolare con l’alloro. Aggiungere i fegatini e cuocerli a fiamma alta per 7 minuti circa. Poi bagnarli con il vino e lasciarlo evaporare.

Rovesciare il tutto su un setaccio (o dentro un passatutto) e passarli. I fegatini passati vanno messi in recipiente dal fondo arrotondato (bastardella) da inserire a sua volta in un altro recipiente più grande contenente ghiaccio.

Sciogliere il burro rimasto e aggiungerlo, assieme al tartufo, ai fegatini passati. Montare il tutto sbattendolo con una frusta finché il composto non diventerà omogeneo e chiaro.

A questo punto lo si può mettere in stampini individuali o in un «sac à poche» da cui spremerne rosette od altre forme sul piatto. Accompagnare con pane tostato toscano o, meglio, pan brioche appena tostato.

CHEF
La mongolfiera dei sodi
Franciacorta vini
Sebino Passito IGT Vendemmia 2008 "INCANTESIMO"

Di limitata produzione, piacevolmente fruttato ottenuto dalle migliori uve Chardonnay e Pinot Bianco appassite a lungo in cantina dopo  surmaturazione in pianta, in cui gli aromi ed il gusto della loro evoluzione sono in armonia con la sensazione dolce. Affinato oltre 18 mesi in legno di rovere. Ideale anche come vino da meditazione.

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
Immergere la mollica del pane nel latte e lasciar riposare per circa un'ora. ...
Ricetta a cura del ristorante "Il Romanino" di Collebeato
Il persico reale, comunemente conosciuto con il semplice nome di persico, &eg...
La prima operazione per la realizzazione di questo piatto consiste nel salare...
Fare uno sciroppo mettendo sul fuoco con 3 cucchiai d’acqua, lo zuccher...
Cuochi professionisti
Il mirto dell'Hotel Parco della fonte
Gambero
La mongolfiera dei sodi
Speranzina
Officina Cucina
Capoborgo
Villa Fiordaliso
Lorenzaccio
Villa Calini
Seguici su