Lumache con ricotta salata e crêpe alla zucca

  • Tipologia
    antipasti
  • Tempo di preparazione
    1 ora e 10 min
  • Difficoltà
    media

Doppia cottura e presentazione assolutamente innovativa per queste lumache di vigna, classico appuntamento di questa stagione dell'anno nell'imminenza del Natale. Un'idea da replicare così da servire una preparazione innovativa a parenti ed amici

INGREDIENTI

Per 4 Persone:

  • Polpa di lumache già pulite e lessate
  • 1 cucchiaio di senape
  • 1 cucchiaino di semi di senape
  • 8 pomodori essiccati e conservati sott'olio
  • 25 cl di vino bianco
  • ricotta salata
  • prezzemolo
  • burro ed olio extravergine
  • sale

 

Per la crêpe:

  • 250 gr di purea di zucca
  • 50 gr di farina 00
  • 60 gr di albume montato
  • 1 uovo
  • 10 gr di burro
  • sale
PREPARAZIONE

Preparare la crêpe mescolando la purea di zucca, ottenuta cuocendo la zucca salata in forno a 180°C per almeno 40 minuti, il burro, l'uovo e la farina; incorporare gli albumi montati a neve e cuocere, in una teglia ricoperta, in forno a 160° per 25/30 minuti.

Sciogliere una noce di burro con i semi di senape, aggiungere la polpa di lumache, rosolarle e sfumarle con il vino bianco. Quando evaporato aggiungere la senape, i pomodori tagliati e il prezzemolo tritato. Cuocere per pochi minuti, salare e tenere in caldo.

Dividere la crêpe in 4 quadrati. Posizionare su ognuna scaglie di ricotta, lumache e qualche pomodoro. Aggiungere altre scaglie di ricotta e passare in forno a 180°C per 3 minuti.

In un piatto piano posizionare la crêpe al centro e finire con un cucchiaio di salsa di cottura delle lumache, se necessario, aggiungendo poca acqua.

Franciacorta vini
Franciacorta Satèn Magnificentia

Uve: Chardonnay 100%. Dopo la raccolta manuale dei grappoli segue una leggera pressatura. La fermentazione del mosto avviene parte in tini troncoconici di rovere naturale e parte in acciaio inox. Dopo la messa in bottiglia matura almeno 36 mesi sui propri lieviti dove sviluppa elegante spuma e cremosità.

ABBINAMENTO ALLA RICETTA

Saten di grande struttura, con un sapiente uso del legno che gli conferisce ulteriore morbidezza e ricchezza, ideali per questa carne. La morbidezza del vino è utile nei confronto col sapore deciso dei cicioli d’oca e la vena amarognola della verza.

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
Dividere le albicocche in due, eliminarne i noccioli, metterle in una coppa d...
Sbollentare le mandorle, pelarle e tritarle assieme a metà dei pinoli....
Anche il puledro è tra le carni poco utilizzate , soprattutto in famig...
La chiave per la riuscita di questo piatto sta in gran parte nell’atten...
Una lasagna di verdure con il plus della monoporzione ed il tocco freschissim...
Cuochi professionisti
Miramonti l'altro
Villa Fiordaliso
Gaudio
San Marco
Due colombe
La Madia
Ristorante Aquariva
Seguici su