I ravioli di Rosi, ricetta di famiglia

  • Tipologia
    primi
  • Tempo di preparazione
    1 ora e 30 min
  • Difficoltà
    media

Questa è la ricetta dei ravioli di Rosi Fornasari, 100 anni, la ricetta della famiglia Cerri che ancor oggi è proposta al ristorante.

INGREDIENTI

Per la pasta servono 400 grammi di farina e 4 uova. Ripieno: pane grattugiato 200 g, prezzemolo 60 g, aglio 2 spicchi, fegatini di pollo g 150, prosciutto crudo magrissimo 70 g, parmigiano 70 g, brodo di pollo qb, salvia, burro 270 g (70 per cottura fegatini,
200 per il ripieno).

PREPARAZIONE

Tritare il pane e setacciare. Tritare prezzemolo e aglio separatamente. Cuocere i fegatini con burro e salvia, tritarli finemente col prosciutto. Portare i 200 g di burro ad alta temperatura finché non diventa nocciola. Versare il burro sul pane grattugiato dove saranno cosparsi il prezzemolo e l'aglio tritati. Mescolare il tutto aggiungendo i fegatini, il sale, il parmigiano, il prosciutto. A composto sarà ben amalgamato aggiungere il brodo. Lasciare riposare per almeno 2 ore. Preparare i ravioli, cuocere e servire con burro e salvia.

CHEF
Il mirto dell'Hotel Parco della fonte
Franciacorta vini
Franciacorta DOCG Nefertiti Dizeta Extra Brut

Il Franciacorta DOCG Nefertiti Dizeta Extra Brut è ottenuto da uve chardonnay ed affina sui lieviti per 48 mesi. Alla sboccatura non c’è l’aggiunta dello sciroppo di dosaggio mantenendo inalterate tutte le caratteristiche originarie. Vino corposo e ben strutturato dal colore giallo paglierino, è un degno compagno di primi piatti e se-condi elaborati.

ABBINAMENTO ALLA RICETTA

Non prevale il piatto ma di pari struttura, questo vino ricco di sfumature si fonde a meraviglia, regalando sensazioni uniche

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
Un pesce tra i più presenti nelle carte dei ristoranti ed in qualche m...
La cucina Toscana fa spesso capolino nelle ricette di Mauro Puccini, ma, come...
Pulire il carré di agnello e tagliare le scaloppine, batterle leggerme...
Ricetta a cura del ristorante "Enrico VIII" di Brescia
Ancora porcini preparati a parte e che accompagnano nel piatto un risotto bia...
Cuochi professionisti
La mongolfiera dei sodi
Ristorante Capriccio
Villa Calini
Castello di Serle
Le Frise
Il Gelso di San Martino
La grande limonaia del Lefay Resort
La Piazzetta
Seguici su