Gnocchi di pane e castagne con ragù di salmerino

  • Tipologia
    primi
  • Tempo di preparazione
    1 ora
  • Difficoltà
    facile
INGREDIENTI

Per 4 persone:

  • un pane di segale da 100 gr.
  • 100 gr. farina di castagne
  • 100 gr. farina "00"
  • 200 ml latte
  • 3 uova
  • sale
  • pepe

 

Per il ragù:

  • 2 filetti di salmerino
  • 3 cucchiai olio evo
  • una cipolla di medie dimensioni
  • 1 carota
  • 1 gamba di sedano
  • salvia e rosmarino
  • 1 bicchiere di vino bianco
PREPARAZIONE

Mettere in ammollo nel latte il pane di segale con il sale e una grattata di pepe, lasciar riposare per un mezzora. Intanto rosolare nell'olio le verdure a dadini molto piccoli, spellare il salmerino e tagliarlo a cubettoni controllando che sia perfettamente diliscato, aggiungerlo al soffritto e sfumarlo con il vino; lasciar cuocere per 15 minuti così da mantenere il pesce a pezzetti.

Mettere sul fuoco una pentola di acqua salata bollente e preparare l'impasto dei gnocchi con il pane ammollato, le uova, i due tipi di farina; regolare di sale e mischiare energicamente.
Far cadere dei piccoli gnocchetti fatti con u n cucchiaio, tenuto bagnato nell'acqua bollente, e una volta a galla metterli in un tegame basso assieme al ragù facendoli saltare. Servirli caldi al più con un goccio di olio extra vergine d'oliva della Valle.

CHEF
San Marco
Franciacorta vini
Franciacorta Brut Cuvée Millesimato 2007 "REMUAR"

Vino di nicchia ottenuto da uve di Alta Collina: Pinot Nero vinificato in bianco, Chardonnay e Pinot Bianco. Permanenza sui lieviti per oltre 40 mesi, Remuage effettuato rigorosamente a mano. Pressione 5 atm. Fruttato ben compenetrato ed armonico, notevole persistenza e “freschezza” grazie all’importante spalla acida.

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
Da ingrediente della cucina povera le lumache sono divente ormai protagoniste...
Lavare il riso sotto acqua corrente fredda e metterlo sul fuoco con il latte ...
Il Tombea, rarità dell’Alto Garda, è il protagonista di u...
Ricetta a cura del ristorante "Enrico VIII" di Brescia
Tagliate a cubetti molto piccoli la mollica di pane e fatela dorare a 220 gra...
Cuochi professionisti
Bottega di Vittorio
Villa Fiordaliso
Antica Cascina San Zago
Ristorante Capriccio
Gaudio
La Colombera
Il labirinto
Lorenzaccio
Hostaria Uva Rara
Seguici su