Gnocchi d'ortica con coregone e verdurine

  • Tipologia
    primi
  • Tempo di preparazione
    45 min
  • Difficoltà
    media

Le ortiche sono presenza costante della cucina povera d’un tempo; eccole in una preparazione che incontra anche il maggior pesce del lago: il coregone.

INGREDIENTI

Ingredienti per 4 persone:

Per gli gnocchi

  • 500    gr. di patate farinose
  • 1,1/2 Cucchiaio di amido di mais  ( Maizena)
  • 50     gr. di parmigiano gratuggiato
  • 1      Uovo piccolo
  • 100  gr di foglie di ortica
  • Farina bianca
  • Sale
  • Pepe


Per la salsa

  • 1    Coregone di 250 gr. circa
  • 1   Carota
  • 2   Coste di sedano
  • 1   Piccolo porro
  • 1   Scalogno 1 Rametto di salvia
  •     Olio extravergine d’oliva del Garda
  •     Vino bianco  sale  pepe
PREPARAZIONE

Lavare le foglie di ortica e scottarle per 4 minuti in acqua e sale.
Scolare strizzarle e saltarle in padella con un filo di olio e un cucchiaio di scalogno tritato.
salare a piacere e aggiungere un mestolino di brodo, Cuocere fino a quando risulteranno quasi asciutte, metterle in un cutter e tritare il più fine possibile.
Lavare le patate pressappoco della stessa misura disporle sulla pacca del forno e cuocere a 180° per 40 minuti. Mentre le patate cuociono, sfilettare il coregone, spinarlo e riturlo a pezzetti. Scaldare un po’ di olio con un cucchiaio di scalogno tritato, aggiungere il coregone aggiustare di sale e pepe lasciare rosolare leggermente e bagnare con un goccio di vino bianco; lasciare evaporare e spegnere il fuoco. Tagliare le verdure a julienne (striscioline sottili)  Scaldrare l’olio con poco scalogno e versarvi le verdure, sale,  pepe,  foglie di salvia e a fuoco vivace tenetele mescolate. Quando saranno appassite ma ancora croccanti, unitele al coregone già preparato in una padella un po grande dove poi salterete gli gnocchi.
Cotte le patate, tagliatele a metà e mettetele nello schiaccia patate dalla parte della polpa e schiacciate su un piano pulito, la buccia rimarrà all’interno e potrete eliminarla con facilità rendendo il vostro lavoro più veloce. .Aggiungete il  parmigiano l’uovo, l’amido di mais la crema di ortica una manciatina di farina bianca,  aggiustare di sale e pepe e impastare.
Se il composto risultasse troppo duro aggiungere ancora le ortiche passate.
Fare gli gnocchi nel solito sistema e passarli sui rebbi di una forchetta per formare delle piccoli solchi dove il sugo entrerà per renderli più gustosi.
Cuocere gli gnocchi in acqua salata, scolarli quando vengono in superficie e saltarli nel sugo caldo per qualche minuto. Distribuire nei piatti e servire.

Franciacorta vini
Berlucchi ’61 Satèn

In Berlucchi ’61 rivive l’euforia dei favolosi Anni Sessanta, insieme a un tributo all’anno in cui nacque il primo Franciacorta.  Fresco, spigliato, accattivante sin dall’immagine, Berlucchi ‘61 è il Franciacorta ideale all’aperitivo, ai momenti d’incontro con gli amici. Berlucchi ’61 Satèn è composto da Chardonnay 100%, e affinato almeno 24 mesi sui lieviti. È stuzzicante, con note di fiori e frutta gialla.

ABBINAMENTO ALLA RICETTA

Fiorifreschi, erbe aromatiche, si esprime al gusto con soffice sapidità ed accattivante freschezza...Tutto ciò che serve per conquistare il piatto

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
Portare a bollore un brodo classico di pollo; nel frattempo, sfogliare le ort...
Pulire le mandorle e tostarle in forno finché diventano dorate, poi tr...
Il "quinto quarto" ben lungi dall’essere scarto è da sempre tra ...
Cuocere il riso con il latte e, a mezza cottura, unire lo zucchero, l’u...
Sfilettare il pesce e ricavarne delle baffe. Quindi salare e pepare e cosparg...
Cuochi professionisti
La grande limonaia del Lefay Resort
Lorenzaccio
La tortuga
Villa Calini
Da Nadia
Il mirto dell'Hotel Parco della fonte
La Piazzetta
Ristorante Hosteria
Seguici su