Finocchi, arance, coregone e aceto balsamico

  • Tipologia
    secondi
  • Tempo di preparazione
    1 ora
  • Difficoltà
    facile

Fresco, leggero e veloce ecco un divertente contrasto al palato; croccante morbido, dolce amaro, dolce sapido, dolce acido.

INGREDIENTI

Per 4 persone:

  • 2 coregoni
  • 2 finocchi
  • 2 arance
  • aceto balsamico invecchiato
  • finocchietto selvatico
  • olio extravergine
  • sale
  • pepe
PREPARAZIONE

La parte più difficile di questo piatto sta proprio nella preparazione del pesce: occorre infatti prima «squamare», quindi diliscare e sfilettare i coregoni (non è difficile ma le prime volte ci metterete molto tempo) ; quindi cucinare i filetti in una padella antiaderente con pochissimo olio, e cuocere solo dalla parte della pelle, lentamente ma ad alta temperatura così che diventi croccante senza bruciare.
Tagliare a fettine sottili il finocchio, meglio se con un’affettatrice; salare e far marinare per un'ora con il succo delle arance. Disporre i finocchi su un piatto, pepare, adagiarvi i filetti, qualche goccia di aceto balsamico e il finocchietto selvatico.

CHEF
Officina Cucina
Franciacorta vini
Sansevé Satèn Brut

Un Satèn morbido e avvolgente che rievoca la piacevolezza della seta. Un prodotto con una personalità che lo rende particolarmente adatto ai momenti conviviali, da questa caratteristica nasce il nome: Sansevè, un termine che deriva dal gaelico antico e signi!ca “Salute!”.

ABBINAMENTO ALLA RICETTA

Per questa preparazione la cremosità e l’avvolgenza del Satèn conferiscono al palato la giusta ricercatezza dell’eccellenza.

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
In una terrina lavorare bene con un cucchiaio di legno le uova intere e lo zu...
Tritare al coltello molto finemente il salmerino, disporlo in una bowl e cond...
Pulire per bene i carciofi, tagliarli a fettine sottili e gettarli in acqua f...
Un risotto realizzato secondo le regole auliche di questa preparazione tipica...
Cuochi professionisti
La Madia
Da Nadia
Miramonti l'altro
Castello di Serle
Villa Feltrinelli
Bottega di Vittorio
Officina Cucina
Gambero
Carlo Magno
Seguici su