Crostone di chiocciole

  • Tipologia
    secondi
  • Tempo di preparazione
    3 ore
  • Difficoltà
    media

Al termine dei primi temporali di maggio - racconta la signora Maria Coppini, un tempo la campagna era percorsa da gente con gli occhi a terra e con un secchio in mano: cercavano le chiocciole.

Qualche giorno dopo dalle case dei più svelti veniva quell’irresistibile profumo, poi divenuto segno dell’avvicinarsi dell’estate.

INGREDIENTI
  • 2 kg di chiocciole spurgate
  • 2 cipolle
  • 4 spicchi d’aglio
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • uno di mentuccia
  • 200 g di extravergine
  • 50g di concentrato di pomodoro
  • sale
  • peperoncino
  • pane tostato
PREPARAZIONE

Mettere in una casseruola (meglio se di coccio) tutte le verdure precedentemente tritate, l’olio extravergine d’oliva il peperoncino e lasciar rosolare.

Aggiungere il concentrato di pomodoro allungato in un mezzo litro di acqua. Far bollire per circa 5 minuti, poi aggiungere le chiocciole e salare.

Lasciar cuocere a fuoco basso e con la casseruola coperta per almeno due ore.

Mettere il crostone di pane tostato, meglio se casereccio toscano, in una fondina e adagiarci sopra le chiocciole. Versare infine nella fondina il liquido di cottura.

CHEF
La mongolfiera dei sodi
Franciacorta vini
Contadi Castaldi Satèn millesimato (2007)

Contadi Castaldi Satèn millesimato 2007 è 100% Chardonnay e sta 36 mesi sui lieviti. Un vino profumato, che subito conquista per la sua originale interpretazione, facendo presagire una spiccata freschezza gustativa. Lo stile è giocato molto sulla ricerca di armonia tra complessità e piacevolezza, in sintonia con la soavità espressiva del territorio franciacortino.

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
Torta semplice, facile da realizzare ma che con l'ultima uva di quest’a...
Remo Fantoni non poteva che cominciare con una carne: qui con formaggio e senape
Il prelibato luccio gardesano in una ricetta di tradizione, ma con una presen...
Unire il vino, gli scalogni e l’aceto di vino bianco in una casseruola ...
Cuochi professionisti
Seguici su