Cosa cerchi

  • Tipologia
    antipasti
  • Tempo di preparazione
    35 min
  • Difficoltà
    facile

Il nome di questo piatto nacque dopo la sua realizzazione. Non riuscivo a trovare un nome adatto per un piatto così semplice ma, a mio parere, di forte impatto gustativo e visivo. Alla fine mi son chiesta: «ma… cosa cerchi?» ed ecco il nome, basato anche sull’allusione alla forma del piatto stesso.

INGREDIENTI

Per 4 persone:

  • 4 peperoni gialli puliti e tagliati a pezzi
  • 4 peperoni rossi puliti e tagliati a pezzi
  • 400 gr. di piselli sgranati
  • 200 gr. di crescenza a temperatura ambiente
  • sale q.b.
PREPARAZIONE

Bollite i peperoni in acqua leggermente salata per circa 15 minuti. In un’altra pentola bollite i piselli nello stesso modo per 20 minuti. Scolateli e raffreddateli in acqua fredda con ghiaccio tenendo separati i peperoni dai piselli. Frullate separatamente i peperoni gialli, quelli rossi ed i piselli. Filtrate infine le salse ottenute passandole nel colino. Regolate di sale e tenete in caldo. Prendete tre cerchi di acciaio concentrici (coppapasta oppure cartoncino ricoperto di carta alluminio) e sistemateli all’interno di una fondina. Riempite gli anelli creati con le salse di diverso colore riempiendo il cerchio più piccolo con la crescenza. Sfilate i cerchi e servite.

CHEF
A filo d'acqua
Franciacorta vini
P.R. Brut Blanc de Blanc

È un Blanc de Blanc che nasce dall'appassionata ricerca dell'armonia tra l'ampiezza, la struttura, la complessità del vino di riserva e l'eleganza, la suadenza, la finezza dello Chardonnay. Un vino creato per festeggiare i 35 anni di Monte Rossa e che prende il nome dalle iniziali dei fondatori dell'azienda: Paola Rovetta e il marito Paolo Rabotti.

ABBINAMENTO ALLA RICETTA

Armonia, ampiezza ed eleganza... questo Chardonnay con note aromatiche accese, per esprimersi al meglio con il piatto proposto.

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
Raro, aristocratico ma di straordinario sapore, il granchio reale si esalta i...
Ricetta a cura del ristorante "Al Gambero" di Calvisano
Per la pasta conviene mescolare la farina con le uova e aggiungervi un poco d...
Cuochi professionisti
La Madia
La grande limonaia del Lefay Resort
Al porto
La Piazzetta
La mongolfiera dei sodi
Ristorante Aquariva
Il labirinto
Artigliere
La Rucola
Seguici su