Coregone, frutto della passione, crema d'asparagi

  • Tipologia
    secondi
  • Tempo di preparazione
    2 ore
  • Difficoltà
    media

Ancora una volta è un sapore diretto, immediato,coinvolgente a stupire in questa preparazione di grande semplicità e di altrettanta efficacia gustativa.

INGREDIENTI

Per 4 persone:

  • n 4 filetti di coregone da circa 130 g. l’uno
  • 200 g di centrifugato di frutto della passione
  • 5 g di «agar agar»
  • 400 g di asparagi selvatici
  • 5 g di olio d’argan

 

PREPARAZIONE

Centrifugato di frutto della passione: centrifugare i frutti della passione, ottenere circa 200 g di succo, aggiungere 40 g di zucchero di canna e l’agar, far bollire il tutto per almeno 3 minuti a fuoco vivace tenendo sempre mescolato. Raffreddare rapidamente in acqua e ghiaccio. Asparagi selvatici: pulire gli asparagi selvatici dalla radice, lavarli e sbollentarli in acqua bollente salata per circa 4 minuti, raffreddare subito in acqua e ghiaccio, frullare gli asparagi con l’aiuto di un minipimer, aggiungendo circa 50 g di acqua di cottura e 60 g di olio extra vergine d’oliva, sale e pepe. Composizione: cuocere i filetti di coregone a vapore, aromatizando l’acqua di cottura con alloro, timo, rosmarino, cannella e buccie di limone: disporre alla base del piatto la crema di frutto della passione, poi la crema di asparagi selvatici, qualche asparago intero e appena passato in padella con uno spicchio d’aglio: adagiarvi il filetto di coregone salato e pepato e condire il tutto con un filo d’olio d’argan.

CHEF
Ristorante Capriccio
Franciacorta vini
Curtefranca doc Bianco 2010

Uva: Pinot a buccia bianca
Vino: Bianco leggermente paglierino con riflessi verdognoli. Lievemente fruttato.
Consumare a temperatura di 11-13°

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
Ricetta a cura del ristorante "Antico Stemma" di Barbariga
Mettere sul fuoco il latte, il semolino, lo zucchero e il sale, mescolare ben...
La punta di sapore caratteristica del Fatulì (altra golosità de...
In questo spazio destinato ai dessert abbiamo inserito qualche volta anche pr...
Il Tombea, rarità dell’Alto Garda, è il protagonista di u...
Cuochi professionisti
Il labirinto
Le Frise
Relais Goumand
Antica Cascina San Zago
Due colombe
Il Gelso di San Martino
Villa Feltrinelli
La mongolfiera dei sodi
Gaudio
Seguici su