Charlotte di mele e rhum

  • Tipologia
    dessert
  • Tempo di preparazione
    1 ora e 10 min
  • Difficoltà
    difficile

La charlotte è un dessert della pasticceria classica che consiste di solito in una crema bavarese racchiusa all’interno di un involucro costituito di volta in volta da pane o biscotti e decorato. La sua denominazione rimanda alla forma dello stampo che ricorda la cuffia increspata che porta proprio questo nome.

INGREDIENTI

Ingredienti per 6-8 persone:

  • 6 mele ranette (il peso complessivo dovrà essere di circa un chilogrammo).
  • Zucchero
  • Burro fresco ed il burro fuso necessari
  • Una punta di vaniglia
  • Un pizzico di cannella in polvere
  • 25 gr. di uvetta sultanina ammollata in acqua tiepida
  • 100 gr. di confettura di albicocche
  • un grande pane in cassetta raffermo
  • 3 bicchierini di rhum

 

PREPARAZIONE

Con il vuotamele eliminare torsolo e semi dalle mele, pelarle e affettarle fini. Imburrare una placca, mettervi sparse le fettine di mele e cospargerle con 3 cucchiaiate di zucchero fine, 50 gr. di burro a pezzetti, una punta di vaniglia, un pizzico di cannella in polvere, uvetta sultanina e 3 cucchiaiate d’acqua.

Passare la placca nel forno; cuocere le fettine di mele al punto giusto (devono perdere tutto il loro nerbo), quindi ritirarle, metterle in una terrina, mescolarvi la confettura d’albicocche e far raffreddare.

Scegliere uno stampo a bordi alti; tagliare dal pane in cassetta 2 dischi (uno della grandezza del fondo dello stampo, l’altro per farne un coperchio) e 16-18 fette rettangolari della larghezza di 4 cm., dello spessore di 1/2 cm., e 1 cm. più alte dello stampo.
Imburrare bene lo stampo, mettervi il primo disco ben cosparso di burro fuso con la parte imburrata sopra; immergere anche tutte le altre fette di pane nel burro fuso da ambedue le parti e, accavallandole leggermente, addossarle alle pareti dello stampo.
Riempire lo stampo col composto di mele e ricoprirlo col coperchio di pane bagnato di burro fuso da ambedue le parti. Passarlo immediatamente nel forno, a calore vivo per assicurare la rapida rosolatura del pane (è necessario mettere lo stampo nel forno non appena è stato riempito con le mele: la loro umidità infatti, ammollerebbe il pane e non si formerebbe più quella crosta necessaria per una charlotte perfetta).

Ritirare lo stampo dal forno dopo 35-40 minuti di cottura e far riposare la charlotte per qualche minuto per farne indurire leggermente l’involucro (sformandola subito si affloscerebbe). Sformarla sul piatto di servizio ben caldo, cospargerla con il rhum, infiammarlo e servire immediatamente. Volendo, passare a parte una salsa d’albicocche profumata con maraschino.

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
Formaggio e crostacei è un binomio ancora tutto da esplorare, ma che i...
Il gioco delle temperature e delle consistenze trova in questo caso alimento ...
Il Tombea, rarità dell’Alto Garda, è il protagonista di u...
Scalzare la pelle dal filetto di salmone.Mettere del fumetto di pesce in un p...
Il Castello di Serle inizia la sua settimana con questa riedizione d'una rice...
Cuochi professionisti
La tortuga
San Marco
Gaudio
Da Nadia
Il mirto dell'Hotel Parco della fonte
La mongolfiera dei sodi
Gambero
La Colombera
Villa Aurora
Seguici su