Caldo freddo di coda di rospo su peperoni arrostiti

  • Tipologia
    secondi
  • Tempo di preparazione
    30 min
  • Difficoltà
    media

Il gioco delle temperature e delle consistenze trova in questo caso alimento anche nel letto saporoso dei peperoni.

INGREDIENTI
  • 6 hg. di polpa di coda di rospo
  • 1 peperone giallo
  • 1 peperone rosso
  • 1 peperone verde
  • gr. 4 di filetti di acciughe
  • 1 noce di burro
  • ½ spicchio d’aglio
  • prezzemolo
  • finocchietto selvatico
  • succo di limone
  • sale
  • pepe
  • olio quanto basta
PREPARAZIONE

Arrostire i peperoni e privarli della buccia e dei semi. Tagliarne dei filetti e condirli con olio, sale e prezzemolo tritato. In una padellina far sciogliere il burro, 2 cucchiai d’olio, il ½ spicchio d’aglio (che toglierete dopo 2 minuti circa) e i filetti di acciughe spezzettati. Emulsionare il tutto con 3 cucchiai di brodo vegetale.

Tagliare a cubetti medio piccoli la polpa di coda di rospo e marinarla per circa 15 minuti con due cucchiai d’olio, il finocchietto tritato, un pizzico di sale e una macinata di pepe fresco. Compattare la polpa di coda di rospo così ottenuta in 4 coppa pasta da 8 cm di diametro per ottenere una sorta di hamburger.

Sfilare dal coppa pasta e condire con un cucchiaino d’olio e alcune gocce di succo di limone. Aiutandosi con una spatola rosolarli un minuto per parte in una padella antiaderente ben calda. Su un piatto disporre i peperoni e adagiarvi sopra la coda di rospo, guarnire con l’emulsione precedente di olio e finocchietto.

CHEF
Lorenzaccio
Franciacorta vini
Franciacorta DOCG Saten

Uvaggio: Chardonnay 90% Pinot Bianco 10%.
Caratteristiche organolettiche: colore paglierino con riflessi giallo-verdognolo, spuma cremosa, perlage fine e persistente. 

ABBINAMENTO ALLA RICETTA

Questo Franciacorta si addice particolarmente alla preparazione, dovendo accompagnare una nota dolce/piccante dei peperoni ed una piacevole sensazione amarognola data dalla cottura: la morbitezza del Satén è quel che ci vuole

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
Ricetta a cura del ristorante "Scarlatto" di Brescia
Disporre la farina a fontana sul tavolo; mettere nel mezzo lo zucchero, il bu...
Il piatto bandiera del Garda, che ne attraversa la cultura gastronomica secol...
Mescolare le uova in una terrina riscaldata e montarle a spuma densa con la m...
Ricetta a cura del ristorante "San Vitale" di Coccaglio
Cuochi professionisti
Villa Aurora
La mongolfiera dei sodi
Leon d'oro
Il Gelso di San Martino
Carlo Magno
Due angeli
Trattoria da Eva
Da Nadia
Miramonti l'altro
Seguici su