Agnello in panure, erbette e croccante di polenta

  • Tipologia
    secondi
  • Tempo di preparazione
    35 min
  • Difficoltà
    media
INGREDIENTI

Per quattro persone:

  • 4 lombi d’agnello da 150 gr
  • 20 gr prezzemolo
  • 20 gr rosmarino
  • 20 gr timo
  • 1 spicchio d’aglio
  • 150 gr pane grattuggiato
  • senape di Digione
  • 150gr erbette
PREPARAZIONE

Frullare prezzemolo rosmarino e timo al mixer fino a che si avrà una panùre di colore verde, setacciare. Scaldare dell’olio in padella scottare i lombi salati e pepati, spalmarli con della senape, rotolarli nella panure aromatica cuocere in forno a 190 °C per otto minuti. Sbollentare le erbette in acqua salata scolarle e strizzarle e ripassarle in padella con burro e una traccia di noce moscata; riservare al caldo. Tagliare una fetta di polenta fredda rosolarla in padella antiaderente fino a renderla croccante; tagliare la carne a medaglioni disporli sul croccante di polenta a accompagnare con le erbette.

CHEF
Ristorante Trattoria 1960
Franciacorta vini
Franciacorta Brut Rosè "Montedelma"

Ottenuto dal 55% di Chardonnay e 45% di Pinot Nero. Colore rosa salmone tenue, perlage fine e persistente, profumo complesso ed intenso, ricco di eleganti note fruttate, sapore sapido, di buona struttura e di gradevole rotondità. Abbinamenti: consigliabile a tutto pasto, con molteplici pietanze quali carni saporite e formaggi a media stagionatura. Ottimo con piatti a base di pesce e crostacei.

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
Il coniglio era un ingrediente nobile, una carne preziosa per la cucina di ca...
Montare a spuma le uova e lo zucchero, unirvi le mandorle e le nocciole trita...
Ricetta a cura del ristorante "Agli Angeli" di Gardone Riviera
Un risotto con i sapori classici dell'Alto Adige in sapiente contrasto. Piatt...
Lavare il riso sotto acqua corrente fredda e metterlo sul fuoco con il latte ...
Cuochi professionisti
La Colombera
Lorenzaccio
Castello Malvezzi
Ristorante Trattoria 1960
Bottega di Vittorio
Albergo Rosa
Ristorante Aquariva
Villa Aurora
Il mirto dell'Hotel Parco della fonte
Seguici su