Santus

Maria Luisa Santus e Gianfranco Pagano, entrambi agronomi, nel 2000 impiantano 10 ettari coltivati personalmente. Per esaltare il legame vite-clima-terroir non si producono cuvées ma annate singole. La vendemmia è ritardata, questo conferisce a tutti i Franciacorta Santus mineralità, complessità e grande piacevolezza di beva.

I vini proposti:
Santus Satèn

Colore giallo oro intenso, di grande morbidezza ed eleganza, con piacevoli toni agrumati e di frutto bianco. Uve: chardonnay 100%. Vinificazione: pressatura soffice, macerazione sulle bucce, fermentazione alcolica e malolattica 100% in barriques di rovere francese Affinamento in bottiglia sui lieviti: minimo 24 mesi.

Santus Rosé Extra Brut

Colore buccia di cipolla, con note olfattive che richiamano i descrittori del pinot nero: piccoli frutti rossi quali mora, ribes, lampone, fragola. Uve: pinot nero 100%. Vinificazione: pressatura soffice, macerazione sulle bucce per 6 ore, fermentazione alcolica 100% in vasca inox termocondizionata. Affinamento in bottiglia sui lieviti: minimo 24 mesi.

Santus Brut

Colore giallo oro, elegante, di grande struttura e persistenza, con note di frutta matura. Al palato è cremoso, sapido e complesso. Uve: chardonnay 80% e pinot nero 20% Vinificazione: pressatura soffice, macerazione sulle bucce, fermentazione alcolica e malolattica 80% in vasca inox, 20% in barriques. Affinamento in bottiglia sui lieviti: minimo 21 mesi.

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
Portare a bollore un brodo classico di pollo; nel frattempo, sfogliare le ort...
Il coregone è tra i più diffusi pesci d’acqua dolce dei n...
Lavare l’uva passa e ammorbidirla in acqua tiepida. Mettere in un tegam...
Ricetta a cura del ristorante "Afilod'acqua" di Sulzano
La cucina Toscana fa spesso capolino nelle ricette di Mauro Puccini, ma, come...
Cuochi professionisti
Seguici su