Ricette

La splendida uva rosé del Garda, perfetta non solo per diventare un ottimo Chiaretto, eccezionale anche con un abbinamento salato, come nel caso di questo risotto. Qualche acino intero a fine cottura donano una piacevolissima nota di freschezza.
Ingredienti
Ingredienti per 3 persone:
2 grappoli d'uva rosé (gli acini sono piccoli e 2 grappoli medi sono sufficienti)
200 gr di riso carnaroli o arborio
1 scalogno
1 lt di brodo vegetale
olio extra vergine d'oliva q.b.
Preparazione
Sgranare l'uva, lavare bene gli acini, tenerne da parte qualcuno intero e centrifugare i restanti, oppure utilizzare un passa pomodoro manuale. (Dovrete ottenere un bicchiere quasi pieno di succo)

Preparare un buon brodo vegetale, io ho utilizzato per 1 lt di acqua, 1/2 cipolla, 1 carota, 1 patata piccola, 1 pezzetto di gambo di sedano.

In una pentola soffriggere lo scalogno tritato finemente con un filo d'olio extra vergine d'oliva.
Aggiungere il riso, far tostare un minuto e sfumare con una parte del succo d'uva. Mescolare e continuare ed aggiungere il succo d'uva poco per volta, man mano si asciuga il riso, finché sarà terminato. In questo modo il riso rilascia l'amido e allo stesso tempo si insaporisce bene.

Continuare la cottura del riso mescolando in continuazione, aggiungendo poco per volta il brodo vegetale.

A cottura ultimata, servire con qualche acino d'uva fresco.
Risotto all'uva rosata
VOTI
Ingredienti
Ingredienti per 3 persone:
2 grappoli d'uva rosé (gli acini sono piccoli e 2 grappoli medi sono sufficienti)
200 gr di riso carnaroli o arborio
1 scalogno
1 lt di brodo vegetale
olio extra vergine d'oliva q.b.
Altre ricette di Petrusina
Pagina 1 di 5