Raperonzoli da Lonato

Lonato

Ha un nome da fiaba. Ma esiste davvero. Eccome: le foglie e le radici sono ottime in insalata, crude, ma possono anche essere cotte, per esempio nel burro. In generale, il raperonzolo è molto indicato nelle diete dei diabetici, che non dovranno per forza avventurarsi in campi: l’azienda agricola «Il Raperonzolo» di Paola Bompieri è infatti specializzata in via esclusiva nella coltivazione di raperonzolo. L’azienda, che sorge a Lonato, esiste dal 1860, e ha variato le colture nel corso degli anni: pomodori a peretta, cetrioli, zucchine, sedano, insalatina, prezzemolo... Ma dalla fine degli anni Novanta si è affermata la volontà di ricercare un nuovo mercato, più specifico, magari concentrato su un solo prodotto. Detto fatto, e raperonzolo fu. Il raperonzolo viene raccolto da ottobre-novembre ad aprile: l’annata si conclude con la Festa del Raperonzolo a San Giovanni. Il raperonzolo è molto apprezzato anche dagli chef, tanto che una parte del sito internet dell’azienda - www.ilraperonzolo.com - è allestita con ricette nate in collaborazione con lo chef Walter Zanoni. E il raperonzolo piace: l’azienda conta clienti non solo nel Bresciano e nel nord Italia, ma giù a scendere, almeno fino a Roma.

Bompieri Paola,
via Pré 9, Lonato
Tel. 030.9131356
www.ilraperonzolo.com
Vendita diretta: fiera di Lonato e La Dispensa Morenica di Pozzolengo

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
Ancora castrato che è una delle carni che, durante la transumanza, Mic...
Crostacei e molluschi in gran quantità per questo sughetto delizioso r...
In famiglia questo piatto salutava la vendemmia. Veniva infatti preparato la ...
Tagliare a pezzi il maialino, salare e pepare e in una casseruola con olio ev...
Una carne che pare essere apprezzata solo nel più classico degli arros...
Cuochi professionisti
Rigoletto
Castello Malvezzi
Officina Cucina
Villa Fiordaliso
Trattoria da Eva
Il mirto dell'Hotel Parco della fonte
Leon d'oro
San Marco
La Madia
Seguici su