Le bufale di Manerbio

Azienda agricola Facchi

Della bufala non si butta via niente. Certo, il detto originario chiamava in causa un altro animale, ma se si guarda all’azienda agricola di Facchi Giampietro e Fratelli, a Manerbio, si capisce il motivo della variazione. Qui si inizia con la coltivazione del foraggio, necessario all’alimentazione delle bufale - circa 800 i capi allevati oggi - dalle quali poi hanno origine latte (e quindi mozzarella e altri derivati, trasformati direttamente nel caseificio aziendale) e carne. Il processo produttivo ha ricevuto la certificazione di garanzia di filiera Uni En Iso 9001:2000 con BVQI Italia. Con i reflui viene poi alimentato il digestore e prodotto il biogas da cui si ricava l’energia elettrica, mentre lo scarto rimanente viene impiegato per una lombricoltura da cui si ricavano concimi per i terreni, procedimento che vale all’azienda menzioni, riconoscimenti e partecipazioni ad appuntamenti internazionali. I prodotti dell’azienda comprendono la mozzarella lavorata a mano, disponibile anche in bocconcini e trecce, ricotta, formaggio nostrano, crescenza e caciotta, anche affumicata. Quanto alla carne - povera di colesterolo ma ricca di ferro - è possibile assaporare i salumi di bufala, come salame o bresaola.

Azienda agricola Facchi
via per Cadignano
Manerbio
Tel. 030.9386000
www.agricolafacchi.it
Partecipa a Campagna
Amica della Coldiretti

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
Ricetta a cura del ristorante "San Marco" di Ponte di Legno
Ricette a cura del ristorante "Castello Malvezzi" di Brescia
Il coniglio era un ingrediente nobile, una carne preziosa per la cucina di ca...
Ricetta a cura del ristorante "Villa Fiordaliso" di Gardone Riviera
Cuochi professionisti
Due colombe
Albergo Rosa
Zafferano
La grande limonaia del Lefay Resort
La Madia
Al porto
Artigliere
Leon d'oro
Seguici su