Il miele di Gaspare

Società agricola Strinasacchi Gaspare

Il miele di Gaspare Strinasacchi, un contadino che abita nella campagna di Leno, alla cascina Garuffo, non è semplice miele, ma un distillato di una vera e propria filosofia di vita.

«Non mi piacciono le cose grosse - confessa Gaspare - Fare il contadino e allevare solo vacche non mi piace: il lavoro dev’essere una soddisfazione, non una condanna. E poi i grandi allevamenti industriali non fanno per me, perché gli animali sono solo numeri senza importanza. Io, invece, i miei animai li conosco e li curo uno ad uno...».

È per questo che nel 2001 Gaspare ha venduto le vacche da latte, per «diversificare».
Ma sempre e comunque avendo a che fare con piccoli numeri: infatti alleva un po’ di conigli, quattro o cinque maiali per fare il salame e poco altro ancora.

E poi, e soprattutto, le api. Da un bel po’ di anni Gaspare ha una sessantina di alveari, le cui api cura con passione: le accudisce, le porta in giro qua e là per avere diverse varietà di miele, che poi cede a casa, a gente che conosce e che apprezza il suo stile di vita e i suoi prodotti.

Società agricola Strinasacchi Gaspare
Cascina Garuffo 3
Leno
030-9031580
Aderisce alle iniziative dell’Unione agricoltori

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
Ecco un esempio di come si può proporre in maniera originale un primo ...
Ricetta a cura del ristorante "Al Gambero" di Calvisano
Ricetta  a cura del ristorante "Dispensa Pani e Vini" di Adro
Ricetta a cura del ristorante "Le Frise" di Artogne
Mondate il luppolo, lavatelo in acqua corrente e immergetelo in acqua con il ...
Cuochi professionisti
Due colombe
Castello di Serle
Gaudio
La mongolfiera dei sodi
Il labirinto
San Marco
Dispensa pani e vini
Le Frise
Seguici su