Zuppetta di pesce e patate con le moleche

  • Tipologia
    secondi
  • Tempo di preparazione
    1 ora e 5 min
  • Difficoltà
    facile

Le moleche danno sapore alla zuppa, mentre pesci e crostacei sono cotti a parte: il segreto sta proprio nella cottura separata e nel'armonia finale.

INGREDIENTI

Per 4 persone:

  • 500 gr di moleche
  • cipolla e aglio tritati
  • 200 gr patate a fette sottili
  • 10 foglie di basilico
  • 4 cucchiai d'olio
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 3 pomodori
  • 8 gamberi
  • 12 calamaretti piccoli
  • 1 filetto di Sanpietro da 200 gr
  • crostini
PREPARAZIONE

Preparare un fondo in una casseruola alta con 3 cucchiai di olio, la cipolla e l’aglio. Quando il tutto sarà biondo unire le moleche e rosolare a fiamma alta, salare, pepare e bagnare con il vino. Lasciare evaporare e unire il basilico spezzettato, i pomodori a pezzi e le patate, coprire con acqua e cuocere per 25 minuti Frullare il tutto con un frullatore potente e tenere in caldo. Pulire bene i gamberi sgusciandoli e togliendo l’intestino, pulire bene i calamaretti e dividere in 4 il filetto di Sanpietro. Ungere bene questi 3 tipi di crostacei e pesci scottateli velocemente su una piastra calda oppure in una padella in Teflon calda. Versare la zuppa calda nei piatti fondi e decorare con i tre pesci alla piastra. Servire subito accompagnando con crostini piccoli.

CHEF
Ristorante Aquariva
Franciacorta vini
Franciacorta Satèn DOCG

Uve: Chardonnay 100%
Dopo 30 mesi sulle fecce ed altri 8 dopo la sboccatura, il Satèn ha note di mielato da acacia, ananas, mela e sottobosco facendo seguire una bella verve acida in bocca. Forte è il riconoscimento varietale (Chardonnay), molto elegante. Importante continuità tra la percezione olfattiva e gustativa

ABBINAMENTO ALLA RICETTA

Un vino intrigante, moderno e con la soffice sapidità, trova il giusto connubio con la ricchezza del piatto

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
Pasta, funghi e germogli freschissimi di complemento per un piatto che, oltre...
Riunire in un caldaino sferico di rame non stagnato, le mandorle pestate a po...
Piatto storico della tradizione rovatese e franciacortina: questa è la...
Ricetta a cura del ristorante "Agli Angeli" di Gardone Riviera
Ecco un esempio di come si può proporre in maniera originale un primo ...
Cuochi professionisti
Ristorante Aquariva
La Colombera
La Piazzetta
Ristorante Trattoria 1960
Da Nadia
Il mirto dell'Hotel Parco della fonte
La grande limonaia del Lefay Resort
Zafferano
Seguici su