Trippa di baccalà con gamberi, scarola e Risina

  • Tipologia
    secondi
  • Tempo di preparazione
    40 min
  • Difficoltà
    difficile

Davvero inusuale almeno per i nostri giorni un piatto con la trippa di baccalà, in verità una vera leccornia che trova qui accompagnamenti altrettanto inusuali come i fagioli di Spello e soprattutto i gamberi rossi. Da provare

INGREDIENTI

Per 4 persone:

  • 500 gr di trippe di baccalà
  • 100 gr di guanciale di maiale affumicato
  • 2 porri
  • 100 gr di fagioli Risina secchi
  • un tartufo nero
  • pistilli di zafferano
  • olio
  • vino bianco
  • 8 gamberi rossi
  • 200 gr di scarola
  • aglio
  • origano
  • sale e pepe
PREPARAZIONE

Ammollare per 15 minuti i fagioli in acqua, rosolarli con aglio e olio, coprirli con acqua e portarli a cottura. Frullarne la metà. Pulire le trippe dalla membrana nera e tagliarle a striscioline.

Rosolare i porri a cubetti con julienne di guanciale e olio; sfumare col vino e poi coprire con acqua. Una volta preso il bollore aggiungere i fagioli cotti, il tartufo e lo zafferano ammollato in poca acqua.

Portare a cottura le verdure; aggiungere le trippe. Cuocere per 5/8 minuti. Aggiungere i rimanenti fagioli frullati, origano sale e pepe. Pulire i gamberi e tenere le teste. Tagliare la scarola e rosolarla in padella con olio.

Rosolare con olio e aglio le teste di gambero, schiacciarle e sfumarle col vino; aggiungere i gamberi, salare e toglierle dal fuoco. Montare il piatto e finirlo con la salsa di cottura dei gamberi.

Franciacorta vini
Dosage Zéro Millesimato

Ogni fase della produzione deve essere eseguita secondo ciò che la perfezione richiede. Un Franciacorta puro, sincero, frutto della migliore espressione di uno straordinario terroir e dell'uomo che ne ha intuito il carattere e le potenzialità. Destinato a quel pubblico di conoscitori che amano questo stile. Eccellente aperitivo, ottimo per accompagnare frutti di mare e pesce crudo.

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
Il fegato grasso entra prepotentemente a segnare questo piatto, ma il carciof...
Eliminare torsolo e semi delle mele col vuotamele, e far loro una leggera inc...
Mettere le pesche, spellate, in un casseruolino, bagnarle con lo sciroppo cal...
Ricetta a cura del ristorante "Il Romanino" di Collebeato
Le ortiche sono presenza costante della c...
Cuochi professionisti
Due colombe
Carlo Magno
Leon d'oro
La Rucola
La Colombera
La mongolfiera dei sodi
Speranzina
Villa Feltrinelli
Le Frise
Seguici su