Sanpietro su crema di topinambur e finocchi

  • Tipologia
    secondi
  • Tempo di preparazione
    30 min
  • Difficoltà
    facile

Un grande pesce, nobile e pregiato, inevitabilmente pescato in mare e non d’allevamento, accompagnato da due verdure dal sapore deciso e personale, un connubio tutto da scoprire.

INGREDIENTI

Per 4 persone:

  • 600 gr. di polpa di Sanpietro,
  • 600 gr. di topinambur,
  • 100 gr. di patate,
  • 300 ml. di latte intero,
  • 20 gr. di burro,
  • 20 gr. di panna fresca,
  • 1 finocchio grande,
  • 4 gr. di pistilli di zafferano,
  • 40 gr. di Olio extravergine di oliva,
  • sale q.b.
PREPARAZIONE

Pelate i topinambur e le patate e cuoceteli nel latte finché non si sfaldano. Frullare fino ad ottenere una purea consistente. Aggiustate di sale. Affettate i finocchi molto sottili. In una casseruola mettete il burro e quando soffrigge unire i finocchi, con la panna ed i pistilli di zafferano. Cuocete per un paio di minuti a fuoco vivace. Tenere in caldo. In una padella, possibilmente di ferro, scaldate l’olio ed unite il Sanpietro. Cuocete per 4 minuti circa e poi ultimate la cottura in forno pre-riscaldato a 190° per qualche minuto finché avrà un aspetto dorato.
Rifinitura: in un piatto fondo versate la purea di topinambur, sistemate i finocchi e da ultimo il Sanpietro.

CHEF
A filo d'acqua
Franciacorta vini
CorteBianca ExtraBrut

(Chardonnay 95%, Pinot nero 5%). Profumo di frutta delicatamente immatura, di pesca, di frutti rossi e fiori bianchi. Il sapore è all’attacco elegante e armonico, con un retrogusto complesso di frutto fresco e un finale mielato da agrume e vaniglia. Perfetto in abbinamento con frutti di mare, pollame, ma anche selvaggina da piuma.

ABBINAMENTO ALLA RICETTA

Piatto ricco, minerale e speziato con tendenza dolce stemperata dai finocchi... le caratteristiche di questa preparazione richiedono un vino secco e con nervo come questo.

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
Squamare, filettare e spinare i coregoni (se non lo sapete fare - ma è...
Ricetta a cura del ristorante "Agli Angeli" di Gardone Riviera
Mondare e lavare bene le ciliege, poi togliere il picciolo e snocciolarle. Im...
E' il colore la chiave di lettura di questo piatto, una composizione che rima...
Cuochi professionisti
Trattoria da Eva
Ristorante Capriccio
Albergo Rosa
Carlo Magno
Miramonti l'altro
Da Nadia
Castello di Serle
Seguici su