Risotto dell'alleanza

  • Tipologia
    primi
  • Tempo di preparazione
    20 min
  • Difficoltà
    facile

Questo piatto ha preso il nome di Risotto dell'alleanza perché e nata un'associazione: quella dell'alleanza dei cuochi con i presidi Slow Food. Il Fatulì ed il Bagoss sono due presidi Slow Food di Brescia che questo piatto riusnisce ed esalta

INGREDIENTI

Per 4 persone:

  • 240 g. riso Carnaroli
  • 100 g. Fatulì
  • 100 g. Bagoss
  • 10 g. Burro
  • 0,30 g. pistilli zafferano
  • 500 g. brodo vegetale
  • 60 g. panna
  • 100 g. Franciacorta
  • 5 g. olio extravergine d'oliva
  • sale (q.b.)
PREPARAZIONE

La realizzazione di questo piatto non si differenzia granché dalla preparazione di un classico risotto che qui riepilogo brevemente per comodità:

  • Tostare il riso con l'olio extravergine, aggiungere lo zafferano in pistilli disciolto in poco brodo poi il Franciacorta per interrompere la tostatura e continuare la cottura con il brodo.
  • Preparare la fonduta con la panna ed il Fatulì.
  • Mantecare il riso con fonduta e burro.
  • Finire con il Bagoss grattugiato e servire immediatamente e ancora caldo
CHEF
Dispensa pani e vini
Franciacorta vini
Curtefranca Bianco 2009 Uccellanda

Nasce da uve Chardonnay provenienti dalla vigna terrazzata de l’Uccellanda, piccolo cru esposto a sud est sulla collina di origine glaciale di Nigoline, composto da filari disposti parallelamente alle curve di livello. Le uve raccolte fermentano e si elevano per dodici mesi in pièces per dare vita ad vino di straordinaria eleganza.

ABBINAMENTO ALLA RICETTA

Ottima sensazione: avvolgenza, pienezza, lunghezza, ricchezza ed eleganza sono alcune caratteristiche indispensabili per affrontare un piatto strutturato come quello proposto.

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
Ricetta a cura del ristorante "Hosteria" di Brescia
Da ingrediente della cucina povera le lumache sono divente ormai protagoniste...
Mettere in una terrina il burro con lo zucchero, batterlo con una frusta sino...
Ammorbidire per qualche ora in acqua tiepida le prugne. Cuocere nel latte il ...
Ancora una volta è un sapore diretto, immediato,coinvolgente a stupire...
Cuochi professionisti
Da Nadia
Hostaria Uva Rara
Rigoletto
Capoborgo
Trattoria da Eva
Officina Cucina
Castello di Serle
Villa Aurora
Seguici su