Risotto con asparagi, zafferano e quaglia ripiena

  • Tipologia
    primi
  • Tempo di preparazione
    1 ora
  • Difficoltà
    media

Il risotto allo zafferano è solo la base d’una preparazione che può anche rappresentare il piatto unico d’un pranzo o d’una cena.

INGREDIENTI

Ingredienti per 4 persone

Per il risotto:

  • 280   gr. di riso carnaroli
  • 1 mazzetto di asparagi
  • Brodo di carne leggero
  • 4 Manciate di parmigiano
  • 1 Bustina di zafferano in pistilli
  • Burro
  • 1 Scalogno prezzemolo vino bianco


Per le quaglie:

  • 4 Quaglie
  • 100  gr di pane grattugiato
  • 2 Manciate di parmigiano
  • 1 Fetta di prosciutto crudo
  • Aglio
  • prezzemolo
  • olio
  • burro
  • vino
  • bianco
  • ½ uovo
  • Sedano
  • carota
  • piccola cipolla
  • salvia

 

PREPARAZIONE

Eviscerare, fiammeggiare e lavare le quaglie, tamponare con carta da cucina l’interno.
In una ciotola mescolare il pane, il formaggio e mezzo uovo sbattuto. Sciogliere in una padellina una noce di burro e rosolate delicatamente uno spicchio di aglio. Versare nella ciotola del pane aggiungendo il prosciutto tagliato a li stelline e prezzemolo tritato, aggiustare di sale e farcire le quaglie chiudendo l’apertura con uno stuzzicadenti.
In una padella sciogliere una bella noce di burro un filo di olio, adagiarvi le quaglie, le verdure tagliate a tocchetti, la salvia e rosolare.
Bagnare con il vino bianco, lasciare evaporare aggiungere del brodo, aggiustare di sale e coprire.

Cuocere a fuoco molto basso per tre quarti d’ora. Togliere le quaglie e passare le verdure con il sugo di cottura creando una “cremina”.tenere in caldo.

Pulire gli asparagi, tagliarli a tocchetti lasciando le punte lunghe tre cm. saltarli con olio e scalogno, aggiustare di sale e aggiungere un po’ di brodo tenendoli al dente.
Mentre le quaglie sono a metà cottura, tostate il riso con burro e un cucchiaio  circa di  scalogno bagnate con il vino bianco e procedete come un normale risotto. Sciogliete la bustina i pistilli di zafferano in una ciotolina con del brodo caldo. Atre quarti di cottura, aggiungere lo zafferano, gli asparagi e finire la cottura tenendo il riso al dente. Fuori da fuoco mantecare con una noce di burro,un filo di olio e il parmigiano.

Franciacorta vini
Curtefranca Bianco 2009 Uccellanda

Nasce da uve Chardonnay provenienti dalla vigna terrazzata de l’Uccellanda, piccolo cru esposto a sud est sulla collina di origine glaciale di Nigoline, composto da filari disposti parallelamente alle curve di livello. Le uve raccolte fermentano e si elevano per dodici mesi in pièces per dare vita ad vino di straordinaria eleganza.

ABBINAMENTO ALLA RICETTA

Ottima sensazione: avvolgenza, pienezza, lunghezza, ricchezza ed eleganza sono alcune caratteristiche indispensabili per affrontare un piatto strutturato come quello proposto.

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
Impastare la farina, le uova, un pizzico di sale e una goccia d'olio. Lavorar...
Tritare le mandorle.Montare a spuma il burro, lo zucchero e le uova col maras...
Un formato di pasta tipico della Puglia, molto noto ed amato; condito qui in ...
Mettete in una casseruola soltanto i tuorli delle uova con lo zucchero e amal...
Unire il vino, gli scalogni e l’aceto di vino bianco in una casseruola ...
Cuochi professionisti
La Piazzetta
La Madia
Castello di Serle
Le Frise
Villa Feltrinelli
Lorenzaccio
Due colombe
Dispensa pani e vini
Seguici su