Risotto con asparagi, zafferano e quaglia ripiena

  • Tipologia
    primi
  • Tempo di preparazione
    1 ora
  • Difficoltà
    media

Il risotto allo zafferano è solo la base d’una preparazione che può anche rappresentare il piatto unico d’un pranzo o d’una cena.

INGREDIENTI

Ingredienti per 4 persone

Per il risotto:

  • 280   gr. di riso carnaroli
  • 1 mazzetto di asparagi
  • Brodo di carne leggero
  • 4 Manciate di parmigiano
  • 1 Bustina di zafferano in pistilli
  • Burro
  • 1 Scalogno prezzemolo vino bianco


Per le quaglie:

  • 4 Quaglie
  • 100  gr di pane grattugiato
  • 2 Manciate di parmigiano
  • 1 Fetta di prosciutto crudo
  • Aglio
  • prezzemolo
  • olio
  • burro
  • vino
  • bianco
  • ½ uovo
  • Sedano
  • carota
  • piccola cipolla
  • salvia

 

PREPARAZIONE

Eviscerare, fiammeggiare e lavare le quaglie, tamponare con carta da cucina l’interno.
In una ciotola mescolare il pane, il formaggio e mezzo uovo sbattuto. Sciogliere in una padellina una noce di burro e rosolate delicatamente uno spicchio di aglio. Versare nella ciotola del pane aggiungendo il prosciutto tagliato a li stelline e prezzemolo tritato, aggiustare di sale e farcire le quaglie chiudendo l’apertura con uno stuzzicadenti.
In una padella sciogliere una bella noce di burro un filo di olio, adagiarvi le quaglie, le verdure tagliate a tocchetti, la salvia e rosolare.
Bagnare con il vino bianco, lasciare evaporare aggiungere del brodo, aggiustare di sale e coprire.

Cuocere a fuoco molto basso per tre quarti d’ora. Togliere le quaglie e passare le verdure con il sugo di cottura creando una “cremina”.tenere in caldo.

Pulire gli asparagi, tagliarli a tocchetti lasciando le punte lunghe tre cm. saltarli con olio e scalogno, aggiustare di sale e aggiungere un po’ di brodo tenendoli al dente.
Mentre le quaglie sono a metà cottura, tostate il riso con burro e un cucchiaio  circa di  scalogno bagnate con il vino bianco e procedete come un normale risotto. Sciogliete la bustina i pistilli di zafferano in una ciotolina con del brodo caldo. Atre quarti di cottura, aggiungere lo zafferano, gli asparagi e finire la cottura tenendo il riso al dente. Fuori da fuoco mantecare con una noce di burro,un filo di olio e il parmigiano.

Franciacorta vini
Curtefranca Bianco 2009 Uccellanda

Nasce da uve Chardonnay provenienti dalla vigna terrazzata de l’Uccellanda, piccolo cru esposto a sud est sulla collina di origine glaciale di Nigoline, composto da filari disposti parallelamente alle curve di livello. Le uve raccolte fermentano e si elevano per dodici mesi in pièces per dare vita ad vino di straordinaria eleganza.

ABBINAMENTO ALLA RICETTA

Ottima sensazione: avvolgenza, pienezza, lunghezza, ricchezza ed eleganza sono alcune caratteristiche indispensabili per affrontare un piatto strutturato come quello proposto.

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
Un risotto realizzato secondo le regole auliche di questa preparazione tipica...
Ricetta a cura del ristorante "La bottega di Vittorio" di Brescia
Davvero intrigante questa verdura in salsa al cioccolato col tocco di terre l...
Amalgamare la polpa di albicocche (che in queste settimane sono al meglio del...
Cuochi professionisti
La tortuga
Artigliere
Bottega di Vittorio
Due angeli
Il labirinto
Le Frise
Relais Goumand
La Piazzetta
Seguici su