Ravioli di burrata con hamburger di gamberi rossi, zuppetta di porcini e pistilli di zafferano

  • Tipologia
    primi
  • Tempo di preparazione
  • Difficoltà
    facile

Ricetta a cura del ristorante "Esplanade" di Desenzano

INGREDIENTI
  • 8 fette di pane in cassetta
  • 200 g di code di gamberi rossi Sicilia
  • funghi porcini freschi
  • brodo di crostacei
  • zafferano in pistilli
  • 1 burrata fresca
  • panna q.b.
  • 30 g mascarpone
  • 200 g di pasta bianca ottenuta con
  • 150 g farina bianca
  • 50 g semola
  • 8 albumi
  • acqua q.b.
  • olio
  • sale
PREPARAZIONE

Prepariamo la sfoglia impastando tutti gli ingredienti  fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo; lasciamo riposare per 30 minuti.
Frulliamo la mozzarella   di bufala con il mascarpone e la panna,regoliamo di sale.
Tiriamo la sfoglia molto sottile e formiamo i ravioli.
Nel frattempo tritiamo i gamberi e li andremo a condire con olio extravergine di oliva e sale.  
Con  l’aiuto di un coppa pasta formiamo dei dischetti che andremo a farcire con la tartare di gamberi.
In una padella rosoliamo in entrambi i lati l’hamburger  e teniamo al caldo.
Saltiamo i funghi porcini a parte e li andremo ad aggiungere ad un buon brodo di crostacei ristretto insaporito con lo zafferano in pistilli.
Serviamo la zuppa accompagnata dai ravioli cotti e conditi con olio extravergine di oliva del Garda e al centro del piatto l’hamburger di gamberi.

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
Molto Oriente per un crostaceo tra i più gradevoli e pregiati in quest...
Preparare la pasta e farla riposare in uno straccio umido. Fate rosolare lo s...
Ricetta a cura del ristorante "Mirto" di Vallio Terme
Il fegato grasso entra prepotentemente a segnare questo piatto, ma il carciof...
Ricetta a cura del ristorante "Boccone del Prete" di Monticelli Brusati
Cuochi professionisti
Le Frise
Il mirto dell'Hotel Parco della fonte
Speranzina
Ristorante Trattoria 1960
Officina Cucina
La mongolfiera dei sodi
Ristorante Capriccio
Villa Fiordaliso
Bottega di Vittorio
Seguici su