Petti di colombaccio al foie gras, tartufo e marroni

  • Tipologia
    secondi
  • Tempo di preparazione
    40 min
  • Difficoltà
    difficile

Il colombaccio è il piccione più diffuso in Europa, quello più grande e dunque con il petto che si presta a questa preparazione gradevolissima che può rendere la cacciagione piacevole anche a chi non la ama

INGREDIENTI

Per 4 persone:

  • 4 petti di colombaccio ( o piccione)
  • 80 gr di foie gras
  • 15 marroni lessati e pelati
  • un rametto di rosmarino e di timo fresco
  • un tartufo nero da 30 gr
  • retina di maiale
  • 100 cl di brandy
  • 50 cl di panna
  • sale e pepe
  • 50 gr di burro

 

Per il purè:

  • 400 gr cavolfiori
  • 100 gr patate
  • 50 gr burro
  • 50 gr panna
  • Sale
PREPARAZIONE

Aprire i petti a portafoglio, salarli, peparli, aggiungendo rosmarino e timo. Sul lato destro posizionare un bastoncino di foie gras e qualche lamella di tartufo. Richiudere e avvolgere nella retina. Scaldare il burro, aggiungere i petti e farli rosolare. Sfumare col brandy e far evaporare.

Aggiungere i marroni tagliati a listarelle, altro tartufo, la panna e cuocere per 3/4 minuti. Togliere i petti e finire la cottura in forno a 180°C per 5 minuti. Ultimare la salsa portandola alla giusta consistenza.

Pulire cavolfiore e patata e lessarli; a cottura, scolare e frullare; aggiungere burro, panna e sale. Frullare molto bene e tenere in caldo. Togliere i colombacci dal forno, tagliarli a metà e sistemarli nei piatti; posizionare un poco di purea e finire con la salsa di marroni e tartufo.

Franciacorta vini
Ritorno rosso IGT Sebino

Cuvèe Merlot e Cabernet Profumi pieni, ampi di frutta cotta, sentori di spezie e bacche di vaniglia. Al palato assaporerete il gusto vellutato della lenta maturazione in barrique di rovere e il lungo affinamento in bottiglia. Dedicato al libro “Ritorno” di Nelson Cenci, testimonianza degli Alpini in Russia nella Seconda Guerra mondiale.

ABBINAMENTO ALLA RICETTA

Rosso di ampia struttura, adeguatamente arricchita dal legno e davvero ideale per questa carne molto saporita.

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
C'è spiedo e spiedo… questo è di quaglia in una versione...
Sciogliere il burro senza farlo annerire e lasciarlo intiepidire. In una terr...
Ricetta a cura del ristorante "Mirto" di Vallio Terme
Ecco la riproposizione dell'idea di spiedo bresciano, a lunga cottura che rie...
Ingredienti di stagione, i porcini e le patate nuove, nel connubio ricco di s...
Cuochi professionisti
Trattoria da Eva
Zafferano
Albergo Rosa
Dispensa pani e vini
Il Gelso di San Martino
Bottega di Vittorio
Artigliere
La Rucola
A filo d'acqua
Seguici su