Ostrica vodka e caviale

  • Tipologia
    antipasti
  • Tempo di preparazione
    6 ore e 30 min
  • Difficoltà
    facile

C’è stata una stagione, più o meno 50 anni fa, nella quale sono prepotentemente entrati nella cucina italiana ingredienti poco usuali, di matrice nordica. In particolare la vodka, distillato di cereali tradizionale per l’area polacca e russa, aveva trovato più d’una applicazione alle nostre latitudini. Dopo un lungo periodo di oblio, Gionata la ripropone in un piatto semplice quanto intrigante.

INGREDIENTI
  • 4 ostriche, 100 ml di vodka,
  • 1 gr di agar agar,
  • 1 foglio di colla di pesce,
  • acqua qb, caviale qb

 

PREPARAZIONE

Far bollire vodka, agar agar e acqua, unire la colla di pesce e far riposare in frigo per 6 ore. Frullare il tutto, aprire le ostriche disporle sulla gelatina morbida e coprire di caviale.

Franciacorta vini
La Santissima Franciacorta Brut Satèn

Uve 100% Chardonnay per un Franciacorta Satèn dal colore giallo paglierino tenue, con una spuma cremosa, perlage fine e continuo. L’uvaggio in purezza apporta sentori che ricordano quelli dei fiori bianchi, degli agrumi e dei frutti tropicali, in bocca il gusto è morbido con evidente sapidità. Affinamento sui lieviti per 25 mesi.

ABBINAMENTO ALLA RICETTA

L’insieme delle verdure crea un ricco spettro di aromi ed una tendenza dolce molto spiccata; questo Satèn ottenuto da uve provenienti da Gussago ha maggiore salinità rispetto ad altri, ideale contrasto con le caratteristiche del piatto.

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
Un risotto di tradizione che si nobilita con la cacciagione di piuma. Un piat...
Fare uno sciroppo mettendo sul fuoco con 3 cucchiai d’acqua, lo zuccher...
La banana è un frutto che entra spesso nei dolci, ma quasi sempre &egr...
Ricetta a cura del ristorante "Ortica" di Manerba
Dopo aver tolto il grasso in eccesso, tagliare la pancia in porzioni di circa...
Cuochi professionisti
Il mirto dell'Hotel Parco della fonte
Capoborgo
Carlo Magno
La Piazzetta
Villa Fiordaliso
Miramonti l'altro
Il Gelso di San Martino
Seguici su