Gnocchi d'ortica con coregone e verdurine

  • Tipologia
    primi
  • Tempo di preparazione
    45 min
  • Difficoltà
    media

Le ortiche sono presenza costante della cucina povera d’un tempo; eccole in una preparazione che incontra anche il maggior pesce del lago: il coregone.

INGREDIENTI

Ingredienti per 4 persone:

Per gli gnocchi

  • 500    gr. di patate farinose
  • 1,1/2 Cucchiaio di amido di mais  ( Maizena)
  • 50     gr. di parmigiano gratuggiato
  • 1      Uovo piccolo
  • 100  gr di foglie di ortica
  • Farina bianca
  • Sale
  • Pepe


Per la salsa

  • 1    Coregone di 250 gr. circa
  • 1   Carota
  • 2   Coste di sedano
  • 1   Piccolo porro
  • 1   Scalogno 1 Rametto di salvia
  •     Olio extravergine d’oliva del Garda
  •     Vino bianco  sale  pepe
PREPARAZIONE

Lavare le foglie di ortica e scottarle per 4 minuti in acqua e sale.
Scolare strizzarle e saltarle in padella con un filo di olio e un cucchiaio di scalogno tritato.
salare a piacere e aggiungere un mestolino di brodo, Cuocere fino a quando risulteranno quasi asciutte, metterle in un cutter e tritare il più fine possibile.
Lavare le patate pressappoco della stessa misura disporle sulla pacca del forno e cuocere a 180° per 40 minuti. Mentre le patate cuociono, sfilettare il coregone, spinarlo e riturlo a pezzetti. Scaldare un po’ di olio con un cucchiaio di scalogno tritato, aggiungere il coregone aggiustare di sale e pepe lasciare rosolare leggermente e bagnare con un goccio di vino bianco; lasciare evaporare e spegnere il fuoco. Tagliare le verdure a julienne (striscioline sottili)  Scaldrare l’olio con poco scalogno e versarvi le verdure, sale,  pepe,  foglie di salvia e a fuoco vivace tenetele mescolate. Quando saranno appassite ma ancora croccanti, unitele al coregone già preparato in una padella un po grande dove poi salterete gli gnocchi.
Cotte le patate, tagliatele a metà e mettetele nello schiaccia patate dalla parte della polpa e schiacciate su un piano pulito, la buccia rimarrà all’interno e potrete eliminarla con facilità rendendo il vostro lavoro più veloce. .Aggiungete il  parmigiano l’uovo, l’amido di mais la crema di ortica una manciatina di farina bianca,  aggiustare di sale e pepe e impastare.
Se il composto risultasse troppo duro aggiungere ancora le ortiche passate.
Fare gli gnocchi nel solito sistema e passarli sui rebbi di una forchetta per formare delle piccoli solchi dove il sugo entrerà per renderli più gustosi.
Cuocere gli gnocchi in acqua salata, scolarli quando vengono in superficie e saltarli nel sugo caldo per qualche minuto. Distribuire nei piatti e servire.

Franciacorta vini
Berlucchi ’61 Satèn

In Berlucchi ’61 rivive l’euforia dei favolosi Anni Sessanta, insieme a un tributo all’anno in cui nacque il primo Franciacorta.  Fresco, spigliato, accattivante sin dall’immagine, Berlucchi ‘61 è il Franciacorta ideale all’aperitivo, ai momenti d’incontro con gli amici. Berlucchi ’61 Satèn è composto da Chardonnay 100%, e affinato almeno 24 mesi sui lieviti. È stuzzicante, con note di fiori e frutta gialla.

ABBINAMENTO ALLA RICETTA

Fiorifreschi, erbe aromatiche, si esprime al gusto con soffice sapidità ed accattivante freschezza...Tutto ciò che serve per conquistare il piatto

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
Un trono di piselli per sua maestà il gambero ...
Ricetta a cura del ristorante "Villa Fiordaliso" di Gardone Riviera
Ricetta a cura del ristorante "Rigoletto" di Brescia
L'uso delle patatine, meglio delle chips, in tanti piatti della cucina contem...
La cottura in crosta rientra nel bagaglio classico della cucina ed in questa ...
Cuochi professionisti
Castello Malvezzi
Relais Goumand
Villa Fiordaliso
Gambero
Bottega di Vittorio
Albergo Rosa
Seguici su