Dolce di riso con frutta candita

  • Tipologia
    dessert
  • Tempo di preparazione
    1 ora e 30 min
  • Difficoltà
    difficile
INGREDIENTI

Dosi per 8-10 persone:

  • 125 gr. di riso ben pulito
  • mezzo litro di latte
  • 60 grammi di zucchero in zollette
  • mezza bacca di vaniglia
  • 25 grammi di burro
  • 3 cucchiai di purea d’albicocche
  • 125 grammi di frutta candita varia tagliata a dadini e macerata con 4 cucchiaiate di kirsch
  • colla di pesce necessaria (2-4 gr.)
  • 2 dl di panna montata dolcificata con 2 cucchiai di zucchero
  • Un po' d'olio
  • ciliege candite e fettine d'arancia
  • una gelatina di ribes diluita allo stato di sciroppo spesso e profumata con maraschino

Per la crema inglese (circa 5 decilitri):

  • mezzo litro di latte
  • mezza bacca di vaniglia o 1 gr. di vaniglina
  • 8 tuorli d'uovo
  • 250 gr. di zucchero
PREPARAZIONE

Sbollentate il riso per 6 minuti, sgocciolarlo, rinfrescarlo, metterlo in una casseruola e ricoprirlo con latte bollito nel quale sono stati tenuti in fusione per 15 minuti lo zucchero in zollette, la mezza bacca di vaniglia (quest’ultima va poi eliminata), un pizzico di sale e il burro. Far prendere l’ebollizione, coprire e cuocere molto dolcemente per 30 minuti. A cottura ultimata mettere il riso in una terrina, separarlo bene con una forchetta, mescolarvi la purea d’albicocche, la frutta candita macerata e il suo liquore; fare intiepidire, aggiungere la crema inglese quasi fredda e già mescolata con la colla di pesce ammollata nell’acqua e appena l’insieme comincia a legarsi, incorporarvi la panna momtata dolcificata.
Ungere leggermente d’olio uno stampo a pareti lisce, versarvi il composto e farlo solidificare in luogo freddo contornato di ghiaccio. Al momento di servire, sformarlo in un piatto di servizio rotondo e guarnirlo con le ciliege e con le fettine d’arancia candite; passare a parte la gelatina di ribes ridotta a sciroppo spesso e profumata con maraschino.Se non vi ricordate come si prepara la crema inglkese ecco la ricetta: versare in una casseruola il latte, fargli prendere l’ebollizione, ritirarlo dal fuoco, mescolarvi la vaniglia, coprire e tenere in infusione per 15 minuti. Lavorare con una frusta i tuorli con lo zucchero, farli montare bene e versarvi, poco alla volta, il latte profumato alla vaniglia ancora caldo. Mettere il contenitore sul fuoco e, a calore moderato, far cuocere sino a ispessimento; versare la crema in una terrina e, mescolando continuamente, farla raffreddare.

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
La sferzata di sapore dell'acciuga e del caviale per trasformare un semplice ...
La prima ricetta che Carlo Bresciani, Presidente dell'Associazione cuochi bre...
La guancetta è da sempre uno dei bocconi più prelibati dei pesc...
Oggi il tonno è ingrediente diffuso e forse inflazionato nella cucina ...
Ricetta a cura del ristorante "Villa Fiordaliso" di Gardone Riviera
Cuochi professionisti
Seguici su