Crema di zucca allo zenzero, uovo e tartufo

  • Tipologia
    primi
  • Tempo di preparazione
    1 ora
  • Difficoltà
    facile

Alla zucca si contrappongono il sapore pungente dello zenzero e la spezia del tartufo nero: tre elementi in dialogo e contrappunto per un solo equilibratissimo piatto.

INGREDIENTI

Per 4 persone:

  • 800 gr di zucca, 50 gr di porri
  • 1 litro di brodo di pollo, 15 gr di sale
  • Maldon
  • 30 gr succo di zenzero
  • pepe bianco
  • 50 gr di tartufo nero,
  • 4 uova

 

PREPARAZIONE

Crema di zucca: rosolare in una casseruola il porro a julienne, aggiungere la zucca tagliata a pezzi, salare e bagnare con il brodo, prolungare la cottura per altri 20 minuti. Frullare il tutto al bimby ed aggiungere 30 gr. di succo di zenzero per litro.
Uovo: cuocere le uova di quaglia in acqua e aceto per un solo minuto («poché»), scolare e impanarle nel tartufo nero tritato. Riservare in disparte. Per il servizio: mettere in una fondina la crema di zucca, porre al centro l’uovo di quaglia impanato nel tartufo nero e servire.

CHEF
Ristorante Capriccio
Franciacorta vini
Franciacorta Brut Millesimato Arcadia Docg Lantieri

Denominazione di origine controllata e garantita
Uvaggio:  Chardonnay 70 % - Pinot Nero 30%
Vinificazione: Soffice pressatura del mosto, fermentazione in tini d’acciaio inox a temperatura  controllata.   Il  vino  base, viene  posto a  maturare in barrique  francesi  per  circa 3 mesi e successivamente introdotto  in bottiglia a contatto prolungato sui lieviti, dove avviene la seconda e lenta fermentazione naturale in vetro.
Permanenza in bottiglia a contatto sui lieviti: da un minimo di 42 sino a 48 mesi.
Zuccheri:  8 gr./lt.
Colore: Giallo paglierino lunare, perlage finissimo, persis-tente e continuo.
Olfatto: Al naso è un perfetto bouquet di profumi eleganti e freschi di lievito; colpisce per la sua fragranza e pienezza, abbinando una vena fruttata a toni di vaniglia e pan brioche.
Gusto: In bocca esprime un’effervescenza carezzevole,  una bella vena acida che sorregge un fruttato intenso e morbido, con note tropicali di frutta esotica matura, in finale appare lungo appagante e persistente.
Accostamenti gastronomici: perfetto con qualsiasi piatto a base di pesce e crostacei, risotti, carni bollite e dolci secchi.
Temperatura di servizio:  8/10°
Gradazione alcolica:  12,5°

ABBINAMENTO ALLA RICETTA

Per questo piatto di grande ricchezza consigliamo un vino con un quadro aromatico variopinto, dalla spuma vorticosa e un finale bilanciato come questo.

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
Ricetta a cura del ristorante "Le Frise" di Artogne
Questo piatto ha preso il nome di Risotto dell'alleanza perché e nata ...
In una casseruola sciogliere il burro, aggiungere il riso ed un pizzico di sa...
Bollire le castagne e quando saranno ben cotte sbucciarle e passarle al setac...
Rosolare la carne in olio d'oliva, salare, pepare, bagnare con un bicchiere d...
Cuochi professionisti
La Madia
Al porto
La Piazzetta
Officina Cucina
San Marco
Artigliere
Ristorante Hosteria
Bottega di Vittorio
Seguici su