Coregone con mazzancolle e crema di patate

  • Tipologia
    secondi
  • Tempo di preparazione
    2 ore
  • Difficoltà
    media

I frutti del lago e quelli del mare raccordati dalle patate per un piatto consistente ma non pesante, adatto ad ogni stagione

INGREDIENTI

Per 4 persone:

  • 4 filetti di circa 200/250 gr cadauno di coregone (farsi togliere la pelle)
  • 8 code di mazzancolle
  • 6 patate di media grandezza
  • fogli di carta trasparente (tipo salumiere)
  • 1 foglia d’alloro
  • 2 scalogni
  • Extravergine del Garda
  • Sale
  • pepe QB
PREPARAZIONE

Tagliare a metà, per lungo, i filetti. Porre un filetto tra due fogli di carta trasparente del salumiere e con un batticarne, delicatamente battere sottile il filetto. Alzare uno dei due fogli. Salare e pepare q.b.; mettere la coda di gambero (se piccole usarne due) sul filetto ed arrotolare. Ripetere l’operazione con gli altri filetti. In un sautè mettere un goccio d’olio, quando l’extravergine è bollente mettere i filetti in padella e cuocerli da entrambi i lati. Finire la cottura in forno.

Per la crema di patate: in una casseruola mettere un goccio d’olio, una foglia d’alloro e due scalogni tagliati sottili. Soffriggere ed aggiungere la patata tagliata a tocchetti, salare q.b., rosolare per pochi minuti, aggiungere acqua (o fumetto di pesce) fino a coprire le patate. Cuocere a fuoco medio. Quando è cotto, frullare.

Scaldare la crema di patate, posizionare in un piatto. Porre al centro 2 rotolini. Condire il tutto con dell’olio extravergine d’oliva.

CHEF
Zafferano
Franciacorta vini
Extra brut 2007 Tere' dei Trici

Extra brut  2007 tere' dei trici  100% chardonnay 34 mesi di affinamento sui lieviti  dosaggio 4 gr litro

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
La polpa di granchio nella pasta rugosa e accogliente d’un raviolo che ...
Ricetta a cura del ristorante "La Cantina" di Esine
Per la pasta conviene mescolare la farina con le uova e aggiungervi un poco d...
Creatività nella proposta e ingredienti di qualità per questo a...
Ricetta a cura del ristorante "Mirto" di Vallio Terme
Cuochi professionisti
Bottega di Vittorio
La Rucola
Villa Aurora
La tortuga
La Piazzetta
Relais Goumand
Due colombe
Castello di Serle
Ristorante Trattoria 1960
Seguici su