Aolette in carpione con polenta alla griglia

  • Tipologia
    secondi
  • Tempo di preparazione
    35 min
  • Difficoltà
    media

Piatto di tradizione, rinascimentale nella sua versione nobile e gardesano, delle due sponde benacensi, nella sua origine popolare: un classico.

INGREDIENTI
  • 20 aole freschissime 4 fette di polenta del giorno
  • prima qualche foglia di basilico
  • 250 g aceto bianco
  • 1 gambo di sedano
  • 2 cipolle medie
  • 3 foglie di alloro
  • 2 spicchi d’aglio
  • 2 litri olio per friggere
  • 100 g farina bianca
  • 1 bicchiere olio extravergine
  • Sale
PREPARAZIONE

Pulire le aole sotto l’acqua corrente, nel frattempo scaldate l’olio per friggere in un tegame le aole che avrete infarinato dopo averle ben asciugate. Scolatele quando ben croccanti, posatele in una terrina e salatele; prima avrete preparato il carpione mettendo sul fuoco una padella con l’aceto, le cipolle affettate, il sedano e l’alloro, facendo bollire il tutto per 20 minuti. Infine aggiungete il sale e il basilico versate il tutto sulle aole fritte. Sarebbe bene preparare le aole in carpione il giorno prima di mangiarle. Servitele con la polenta grigliata.

CHEF
Il Gelso di San Martino
Franciacorta vini
Curtefranca Rosso 2009

er questo piatto il sommelier Gianluca Goatelli ha scelto un rossoIntenso con note di frutti rossi e spezie; morbido al palato, piacevole e giustamente tannico. Da uve Cabernet e Merlot con poco Barbera e Nebbiolo, matura 12 mesi in inox e 6 mesi in barriques.

ABBINAMENTO ALLA RICETTA

Curtefranca di grande equilibrio e personalità, questo rosso presenta tutta la tipicità della zona che lo caratterizza. Degno compagno di una carne saporita.

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
Ricetta a cura del ristorante "Scarlatto" di Brescia
Ecco un esempio di come si può proporre in maniera originale un primo ...
Cuocere le patate, e schiacciarle con la forchetta, grattugiare mezzo tartufo...
Ricetta a cura del ristorante "Il casolare" di Rodengo Saiano
Ricetta a cura del ristorante "San Marco" di Ponte di Legno
Cuochi professionisti
Carlo Magno
Lorenzaccio
La Rucola
Due angeli
Ristorante Trattoria 1960
Villa Fiordaliso
Bottega di Vittorio
La mongolfiera dei sodi
Seguici su