Agnolotti del plin ripieni con ragout di coniglio

  • Tipologia
    primi
  • Tempo di preparazione
    2 ore
  • Difficoltà
    media
INGREDIENTI

Per 4 persone

Per il ripieno:

  • 300 gr di polpa di conigli
  • 1 carota
  • 1/2 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • un bicchiere di vino bianco
  • 100 gr di spinaci lessi e tritati
  • 50 gr di Parmigiano
  • rosmarino e salvia tritari

 

Per la pasta:

  • 250 gr di farina 00
  • 7 tuorli
  • sale qb
  • 10 cl di extravergine
  • 40 gr di capperi
PREPARAZIONE

Lavorate la farina con uova, sale e olio fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Avvolgetelo in una carta pellicola e lasciatelo riposare. Nel frattempo rosolate le verdure, mondate e tagliate a dadini con poco olio e le spezie.

Dopo pochi minuti aggiungete la polpa del coniglio, salate, pepate e lasciate insaporire. Coprite con della carta stagnola e cuocete a forno per 45 minuti a 170 °C.

Una volta tolta la carne dal forno, lasciatela raffreddare avendo cura di conservare il liquido di cottura. Passate al tritacarne l’arrosto di carne e aggiungete gli spinaci tritati ed il formaggio grattugiato, aggiustate di sale e pepe.

Tirate con l’aiuto di una sfogliatrice la pasta allo spessore numero 1; con un sacchetto da pasticceria formate dei mucchietti di ripieno per poi chiudere il raviolo su se stesso con una lieve pressione delle dita; tagliate i ravioli con una rotella zigherellata.

In un pentolino fare ridurre il liquido di cottura fino a densità desiderata e solo in fine aggiungete i capperi dissalati e tritati. Cuocete i ravioli in abbondante acqua e saltateli nel fondo di cottura.

CHEF
Castello Malvezzi
Franciacorta vini
Franciacorta Extra Brut

100 % chardonnay  prodotto e posto in commercio dopo 26-30  mesi dalla vendemmia, 8000 bottiglie

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
Il gioco di un antipasto che è anche primo e secondo e mette nel piat...
La polenta non è solo un contorno, ma pure la base di tante preparazio...
Cuocere lentamente la cipolla in olio extravergine di oliva, profumando con u...
Cuochi professionisti
Il mirto dell'Hotel Parco della fonte
Speranzina
Antica Cascina San Zago
Castello Malvezzi
La Rucola
Due angeli
Castello di Serle
Villa Aurora
Gambero
Seguici su